Cecatiello, Sagra di qualità: l'aspirazione di Paupisi

- Cultura Spettacolo - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio stampa della manifestazione: La Sagra del Cecatiello di Paupisi, che quest’anno è alla 49esima edizione, in seguito ad una preliminare valutazione espletata da una commissione dell’Unpli nazionale, è risultata ad avere tutti i requisiti per essere candidata ad ottenere l’attribuzione del marchio ‘Sagra di qualità 2022’. Nel corso del Festival dei Sapori, in programma dal 26 al 29 agosto, saranno a Paupisi gli ispettori nazionali a reperire ulteriori informazioni necessarie per ulteriori valutazioni.

“Siamo molto soddisfatti già per questo primo step – afferma Dario Orsillo, presidente della Pro loco di Paupisi – e ci impegneremo ancor di più quest’anno per portare la nostra sagra, il nostro festival dei sapori nell’albo nazionale delle sagre di qualità. Come Pro Loco, insieme al Comune e ai tanti volontari del paese ci impegniamo da sempre per salvaguardare e promuovere questo evento, giunto ormai al mezzo secolo di vita, emblema della storia e tradizione del nostro paese. Le sagre, infatti, sono espressioni dell’identità e della cultura di un territorio e, come tali, devono essere valorizzate e tutelate anche da eventuali imitazioni: rappresentano un fondamentale strumento di promozione e valorizzazione dei prodotti tipici del territorio che proprio attraverso la manifestazione esaltano le proprie qualità.

Il nostro auspicio – conclude Orsillo - è che alla sagra del cecatiello di Paupisi sia attribuito questo marchio che identifica in maniera univoca le sagre di qualità, che vantano un passato di legame con il territorio e che abbiano come obiettivo la promozione e la creazione di sinergie con le attività economiche locali”.