Il Liceo Giannone e la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza

- Scuole Università - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio comunicazione dell'istituto scolastico: In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, 25 novembre 2021, il Liceo Classico Pietro Giannone si tingerà di rosso con l’obiettivo di sensibilizzare, riflettere, prevenire e contrastare ogni forma di discriminazione e di violenza contro le donne. Superare i pregiudizi, prevenire ogni forma di abuso, fisico o psicologico, educare al rispetto sono un obbligo morale, a cui nessuno può e deve sottrarsi. Spazi didattici, dunque, dibattiti, cineforum, testimonianze e incontri costituiranno l’occasione di confronto sul tema.

Le alunne e gli alunni del Liceo daranno voce alle eroine di ieri e alle vittime di oggi, percorreranno le strade segnate da abusi e soprusi, spalancheranno gli occhi sui diritti negati, dialogheranno con chi ha visto e sa, perché è violenza contro le donne: «ogni atto […] che abbia come risultato, o che possa probabilmente avere come risultato, un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne, incluse le minacce di tali atti, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà, che avvenga nella vita pubblica o privata» (art.1 della “Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne”).

Fabio Roia, presidente vicario del tribunale di Milano e componente dell’Osservatorio sulla violenza contro le donne, lancia un agghiacciante allarme: «Vi è un notevole aumento dei casi nella fascia d’età tra i 18 e i 35 anni, con vittime di età simile o ancora più giovani» («Repubblica», 22 Novembre 2021). La soluzione, dunque, secondo Roia, dovrebbe partire dalla scuola, con l’introduzione di una nuova disciplina, “Rispetto della diversità di genere”.

E per questo il Giannone risponde all’invito con l’organizzazione di una giornata, che avrà ramificazioni lungo tutto l’anno scolastico.