Grande adesione a “Semi Fantastici” in memoria di Aldo Colucciello

- Cultura Spettacolo - Comunicato stampa

Grande adesione alla prima edizione di “Semi Fantastici” evento in omaggio ad Aldo Coluciello per i suoi 365 giorni di mancanza. Evento con direzione artistica di Rosanna De Cicco organizzato in compartecipazione tra Associazione B.R.I.O. Brillanti Realtà in Osservazione, Proloco Samnium di Benevento del presidente Giuseppe Petito e Comune di Benevento.

Al centro del foyer del teatro De Simone ad accogliere gli amici un posto riservato ad Aldo, la cui voce indimenticabile è riecheggiata suscitando grande emozione collettiva; all’ingresso una simbolica rete di pescatori a formare una grande istallazione a cura di Florindo Cirignano-Paola De Gregorio-Chiara Fierro-Generoso Marra- Ennio Montenigro- Pietro Montone- Pasquale Palmieri-Michele Stanzione- Valentina Rossi. Sempre nel foyer sono stati accolti anche i racconti e i ricordi di antropologi, professori, poeti nonché tutti gli amici, rete pronta e ricca per essere issata a bordo. Amici anche gli artisti contemporanei in mostra nel soppalco del foyer, che hanno presentato opere che Aldo conosceva, in omaggio ad un uomo ma principalmente ad un amico: Carmine Calò- Maria D’Anna- Rosanna De Cicco Flavio Grasso- Pietro Maietta- Francesco Peluso- Edoardo Rossi- Salvatore Zacchino. Due schermi al plasma nelle sale hanno raccontato Aldo - prosegue la nota diffusa alla stampa - con gli occhi dei suoi innumerevoli amici fotografi: immagini e musiche, tanto amate quelle di tradizione popolare e indi. Nei giardini, un proiettore ha diffuso alcuni dei lavori selezionati da Aldo e Umberto Rinaldi tratti dal festival che lui aveva ideato e fortemente voluto - “GRAFFI” - che attraverso la sua creatura “B.R.I.O. Brillanti Realtà In Osservazione”, raccoglieva e regalava a noi sogni e realtà dal mondo intero. In un altro video invece innumerevoli amici lontani hanno ricordato Aldo attraverso testimonianze struggenti e ricche di ricordi condivisi.

La scuola di ballo” Balletto di Benevento” diretta da Carmen Castiello ha emozionato con un omaggio di bellezza e leggiadria, estratto dall’opera “La solitudine degli angeli” mentre nella serata di domenica le note della fisarmonicista Eduarda Iscaro hanno regalato ai presenti canti, storie e suoni di antico sapore.