Scuola Pallamano Valentino Ferrara, il Memorial “Nel segno del Capitano”

- Sport - Comunicato stampa

Il 1° agosto, sebbene in forma ridotta, si terrà il consueto Memorial “Nel segno del Capitano”, dedicato al compianto Valentino, come sempre organizzato dal’Ass. “Il Sogno ed il Sorriso di Valentino” in collaborazione con i volontari dell’A.M.A.S.I.T. del Presidente Nicola Ferrara con patrocinio US ACLI BN del Presidente, Ing. Alessandro Pepe. La manifestazione - ricorda la nota diffusa alla stampa - si svolgerà nel pomeriggio di domenica 1° Agosto allorquando si ritroveranno tutti gli amici e compagni di squadra di Valentino, unitamente alle rappresentative provenienti da Capua, Salerno e Villaricca, presenza costante che fa sempre molto piacere ai genitori Nicola e Nunzia e al fratello Angelo e che con il passare degli anni testimonia l’immutato affetto per l’amico prematuramente scomparso.

Saranno presenti alla manifestazione anche gli atleti e le atlete di casa, sia della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” che dell’Us Acli Benevento H.C. Sannio, i quali dopo la rituale benedizione, daranno inizio alla manifestazione. Al termine dell’evento è prevista la consegna di targhe ricordo della giornata per gli illustri ospiti e per tutti i partecipanti, atleti ed atlete che, nonostante l’ultimo anno sportivo parzialmente bloccato a causa della pandemia, hanno potuto proseguire l’attività motoria e confermato ancora una volta l’importanza dei così detti sport minori nell’ambito sociale, per molti ragazzi e ragazze unica valvola di sfogo nel periodo delle chiusure quasi totali.

A tal proposito per il prossimo appuntamento sportivo bisognerà attendere i primi giorni di settembre allorquando, subito dopo le visite medico sportive di rito, l’attività agonistica ripartirà con le stesse formazioni che saranno impegnate nei campionati nazionali, con Capitan Rebecca Fusco nella serie A2 per il settore femminile e nella serie B per il settore maschile, oltre ai campionati di serie per le squadre giovanili. Per tutti sarà l’occasione per riprendere un percorso di crescita avviato da qualche anno.

“Anche in quest’anno sportivo che volge al termine, in un periodo così particolarmente difficile, per il terzo anno di seguito senza un campo da gioco, nell’indifferenza dei politici, solo proseguire l’attività è già da considerarsi un enorme successo. Fa piacere l’interessamento da parte di alcuni importanti giocatori e giocatrici al nostro progetto, nonché gli attestati di stima ricevuti negli anni da esperti del settore. Tutto ciò sottolinea l’importanza del lavoro svolto fino ad oggi, trasmettendo a tutti gli stimoli per continuare su tale percorso senza doversi curare dei denigratori abituali con l’obiettivo rivolto unicamente alla cura e alla crescita di tutte le ragazze ed i ragazzi che vogliono praticare la pallamano nel nostro ambiente, notoriamente sempre sereno”.