Unifortunato - Corso di specializzazione per manager 4.0

- Scuole Università - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio stampa dell'ateneo cittadino: La pandemia da Covid 19 ha stravolto il nostro modo di lavorare, di relazionarci con clienti, partner, collaboratori e di conseguenza, per restare competitivi sul mercato, vi è la necessità di trovare nuovi equilibri, capitalizzando alcune competenze tradizionali e sviluppandone di nuove. Per questa ragione l’Università Giustino Fortunato ha progettato il “Corso di Specializzazione in Innovazione nella gestione manageriale: competenze evolute e strumenti digitali per vincere in contesti competitivi” per manager 4.0.

Il corso, che sarà presentato durante il webinar in programma il 16 giugno alle ore 17,30, è destinato a manager, imprenditori e a chiunque abbia necessità e interesse a potenziare le conoscenze e le abilità manageriali, organizzative, relazionali e di approccio al mercato nell’attuale contesto. Il webinar, spiega Paola Lazzarini, Senior Management Consultant Cegos Italia, “illustra i principi da implementare ma soprattutto i risvolti culturali da interiorizzare per affrontare ma anche gestire un contesto così fortemente dominato dall’incertezza e dalla volatilità”. I fronti di riflessioni, prosegue, sono tre: “L’ambito manageriale, cioè quale valore riconoscere all’intimità relazionale e alla leadership; il mercato, perché oggi essere proattivi, performanti, coraggiosi è un obiettivo imprescindibile se vogliamo essere dei catalizzatori di opportunità e arrivare prima dei nostri competitor; la work-life balance, ossia come trovare un equilibrio tra vita privata/famigliare e vita professionale in un contesto fluido e continuamente in divenire”. La sfida più difficile oggi per un’azienda, conclude Lazzarini, è cogliere tutto ciò che anche un momento interlocutorio e turbolento come quello attuale può offrire.

Il percorso è interamente costruito su tematiche attuali e di forte impatto sul mercato, ed è articolato in 12 moduli, che comprendono cinque ambiti tematici, come industria 4.0, Vendite e Marketing, trasformazione digitale e innovazione, tematiche green e ambientali, Leadership e soft skill. Il filo conduttore dei moduli è l’innovazione, che è un tema centrale ed essenziale in ambito economico. L’offerta formativa è completa e all’avanguardia ed è stata messa a punto da un panel di docenti dalle professionalità riconosciute e perfettamente integrate. Si affronterà, per esempio, il tema di come creare e gestire comunità e network complessi ed eterogenei per obiettivi comuni. Altro argomento al centro del corso sarà il digitale come abilitatore e moltiplicatore “comunicativo” del sociale, nonché il digitale come abilitatore di nuovi vantaggi competitivi, ma si parlerà anche di Digital Marketing Integrato e di Mobile Communication. Il programma prevede anche moduli su Corporate Social Innovation, cioè modelli, prodotti e servizi innovativi e sul Welfare 4.0, perché il welfare aziendale ad oggi è un tema critico importante ed è un vantaggio competitivo per le aziende nei confronti della concorrenza. Si analizzeranno anche l’innovazione nel mondo digitale e la Leadership 2.0, ovvero le nuove skill per il leader di domani. Poiché la pandemia ha fortemente implementato lo smart working, il corso affronterà anche il tema di come i manager possono gestire team a distanza e in remoto.

Il percorso formativo, infine, analizzerà l’impatto degli ultimi 12 mesi sul Marketing e sull’orientamento al cliente, in particolare si soffermerà sui cambiamenti in corso su questo settore e su come sta cambiando l’approccio al mercato.