Abbate: dalla Regione 15 milioni di euro per il comparto turistico

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

“La Giunta Regionale della Campania ha approvato una nuova misura di sostegno rivolta alle micro, piccole e medie imprese del sistema industriale turistico campano colpite dalla crisi generata dal Covid19”. A renderlo not attraverso un comunicato il consigliere regionale Gino Abbate.

“Palazzo Santa Lucia ha, infatti, programmato un finanziamento di 15 milioni di euro (Fondi Por-Fesr) da destinare al settore turistico. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del 60% dell’investimento proposto dall’impresa beneficiaria fino ad un massimo di 200.000 euro. Un intervento nato per stimolare la ripresa del turismo in Campania e in grado di favorire il rilancio dell’economia e dell’occupazione. Non solo, le strutture beneficiarie potranno utilizzare il contributo anche per migliorare la qualità dei servizi offerti ponendo l’attenzione sui temi di sostenibilità ed eliminazione delle barriere architettoniche. L’obiettivo - continua il consigliere regionale Abbate - è anche quello di favorire forme di aggregazione tra microstrutture innescando anche un processo di promozione collettiva di marchi territoriali. Le MPMI che gestiscono esercizi ricettivi e gli operatori dell’intermediazione turistica e dell’organizzazione turistica regionale potranno beneficiare di interventi legati alla Digitalizzazione, all’innovazione di processo e di prodotto, al Marketing e alla Comunicazione e al potenziamento delle misure anti-covid. Un’ottima notizia, dunque, per l’intero comparto turistico, uno dei principali motori dell’economia campana”.