Ciaburri (Impegno per Cerreto Sannita): mi candiderò alle comunali

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

"È tempo di entrare nel vivo della campagna elettorale in vista del rinnovo del consiglio Comunale. Come comunità abbiamo il dovere, per evitare di "scomparire", di avviare subito un fase di ragionamento che conduca alla guida del Paese persone con voglia di "spendersi" nell'interesse collettivo. Chi mi conosce, sa che amo la politica della concretezza ed antepongo alle chiacchiere i fatti e l'impegno. Amo da sempre lavorare con serietà stanto lontano dai giochi di potere. Da anni ho preso le distanze dai simboli di partito e da "padroni". Grazie alla mia incessante presenza su tutte le problematiche del nostro territorio, ho maturato la consapevolezza di essere una persona pronta e capace ad assolvere qualsiasi compito amministrativo. Questo mi porta ad affermare con responsabilità, con spirito di servizio che sarò candidato per questa tornata elettorale. Con chi? Con chi intenda avviare e favorire un progetto nell'interesse generale. Con chi sarà aperto a nuove iniziative e proposte.

Colgo l'occasione per ricordare ai due consiglieri comunali del gruppo "Rinascita Cerretese", che continuano ad utilizzare ogni "mezzo" per delegittimare l'amministrazione della quale hanno condiviso tutto fino all'altro ieri: che la legge obbliga la Pubblica Amministrazione a controllare la regolarità del versamento dei contributi Inps e Inail prima di pagare qualsiasi imprenditore. È comunque indispensabile, nell'interesse delle attività commerciali che attendono da mesi i contributi stanziati dallo Stato, che gli uffici comunali lavorino giorno e notte per risolvere qualsiasi difficoltà burocratica per far si che il denaro giunga nella disponibilità degli imprenditori. Quest'ultimi, oggi in grande "affanno" grazie soprattutto alle scelte sbagliate negli anni passatii": è quanto scrive in una nota diffusa alla stampa Gianmariamichele Ciaburri, di Impegno per Cerreto Sannita.