Accademia Volley, sbancato Soccavo all'esordio della Seconda Fase

- Sport - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio stampa della società: Parte forte la Seconda Fase di campionato per l'Accademia che ieri pomeriggio ha battuto in trasferta 3-1 (25-16, 25-22, 22-25, 25-14) l'Ottavima Napoli al Palazzetto Polifunzionale di Soccavo.

Contro la migliore seconda dei gironi di Prima Fase, le giallorosse portano a casa l'intera posta in palio al termine di una gara non priva di sbavature e momenti di difficoltà (soprattutto nel terzo set) ma di grande sostanza e attenzione. Dopo un primo set non entusiasmante nella prima frazione per entrambe le formazioni, la partita si accende soprattutto nelle due frazioni centrali dove l'Accademia capitalizza al meglio la seconda riuscendo a limitare al minimo gli errori e a gestire con grande maturità le azioni più calde, mentre Ottavima si riscatta nella terza offrendo un livello di gioco decisamente più efficace e dando dimostrazione che l'ottimo girone di Prima Fase non era affatto frutto del caso. La partita resta poi in bilico solo nelle prime fasi del quarto set fin quando le traiettorie velenose di Anna Pericolo iniziano a diventare imprendibili per la difesa napoletana ed il set diventa un monologo giallorosso.

Tre punti molto pesanti per l'Accademia che balza subito in testa al girone, un risultato assolutamente poco indicativo in attesa della disputa delle altre gare ma ugualmente indicativo perché era importante partire subito col piede giusto in questo secondo mini campionato che terminerà tra circa un mese ed imboccare la strada giusta. L'Accademia riscatta come meglio no poteva la sconfitta di sette giorni fa con Oplonti, tra l'altro, prossimo avversario delle giallorosse nella seconda giornata in programma sabato 22 maggio a Benevento.

La cronaca

Nell'Accademia stringe i denti Pericolo, assente da due settimane e non ancora al meglio, ancora out Cona.

Inizio di gara non entusiasmante con le due squadre che iniziano a studiarsi e tardano a prendere il proprio ritmo. L'Accademia accelera prima delle avversarie e registra il primo vero break sul 15-9. Un'ottima frazione di Di Spiezio non basta all'Ottavima per impensierire più del dovuto il sestetto giallorosso, sospinto in questa fase dalla coppia Tenza - Grimaldi: le due giocatrici giallorosse si rendono protagoniste di un'intesa pressoché perfetta e mettono a referto quattro punti a testa nella frazione. 25-16 e vantaggio Accademia.

Nel secondo set l'Ottavima sostituisce Alessia D'Apice con Elisabetta D'Apice e la mossa di mister Confessore si rivela subito azzeccata. La schiacciatrice napoletana inizia a mettere a terra palloni su palloni (alla fine del set saranno ben otto i punti realizzati) e le padrone di casa comincia a dare una migliore continuità nel contrattacco. Nell'Accademia inizia a carburare Anna Pericolo e ne viene fuori un set praticamente equilibrato e incentro. Le beneventane riconoscono il momento di poca brillantezza e in questa fase hanno il merito di limitare al minimo gli errori (5) mentre l'Ottavima, che spinge sull'acceleratore per restare nel set, si imbatte in qualche distrazione di troppo. Grazie ad un finale di frazione decisamente più lucido e a due punti consecutivi di Pisano le giallorosse servono la prima palla set sul 24-22, ci pensa subito De Cristofaro a portare a casa il punto del 25-22.

Ci si attende la reazione dell'Ottavima, cosa che arriva puntuale: il sestetto napoletano entra in campo per giocarsi il tutto per tutto e portare la partita quantomeno al quarto set. Cresce il rendimento di tutti gli attaccanti napoletani e l'Accademia ne subisce l'iniziativa. Favorita anche da qualche decisione arbitrale non proprio impeccabile, le padrone di casa accumulano un margine rassicurante fino al 21-15. Sembra tardi per provare la rimonta ma Tenza, con un pallonetto magico, si regala un turno al servizio che porta l'Accademia fino al 19-21 ma l'Ottavima non si lascia intimorire e chiude la frazione sul 25-22.

Le padrone di casa, dopo aver profuso il massimo sforzo, tornano un attimo a respirare. L'Accademia intuisce la possibilità di accelerare e lo fa. Dall'11-12, infatti, le giallorosse, grazie ad un sontuoso set di Pericolo (8 punti nella frazione), collezionano un parziale choc di 14-2 imprimendo alla gara un ritmo insostenibile per l'Ottavima. Ed è proprio l'opposto giallorosso a chiudere il match con una battuta in salto che regala il 25-14 finale e i tre punti all'Accademia.

Prossimo turno

Sabato pomeriggio l'Accademia giocherà nuovamente alla Palestra Rampone di Benevento contro il vesuvio Oplonti, già avversario delle giallorosse nella Prima fase e unica squadra ad aver battuto l'Accademia finora.

***

Tabellino

Ottavima: Castiglione (L2), Iorio ne, D'Apice A. 2, 8 D'Apice E. 16, Lama ne, Danisi 7, Di Spiezio 13, Lotti (L1), Ricciardi 10, Papa, Trocciola 1, Morigli 3. All. F. Tambaro, Vice All. R. Russo

Accademia Volley: Tufo (L1), Guerriero 5, De Santis, Pericolo 24, Ricciardi ne, De Cristofaro (K) 4, Grimaldi 11, Cona (L2) ne, Tenza 12, Della Gatta 1, Pisano 6, Malatesta ne, Bosco ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Parziali: 16-25, 22-25, 25-22, 14-25.