Simulazione processuale, studenti Unisannio fra le finaliste della Moot Court Competition

- Scuole Università - Comunicato stampa

Gli studenti di giurisprudenza dell’Università degli studi del Sannio Alessandra Maria Fiorenza, 21 anni di Benevento e Massimo De Cillis 24 anni di Ariano Irpino si sono classificati tra le 12 squadre finaliste della Moot Court Competition, la simulazione processuale più grande di Italia dal 1994.

La competizione - si legge nella nota diffusa alla stampa - è organizzata annualmente dall’associazione ELSA Italia, la quale si è confermata nel tempo un evento capace di attrarre l’attenzione dei nomi più prestigiosi del panorama accademico, giudiziario e forense italiano: la competizione vanta infatti, all’interno dei “Collegi giudicanti“, esponenti della Corte Costituzionale, dei Tribunali Internazionali, e luminari del Diritto. A livello internazionale, grazie alla collaborazione con la World Trade Organization, ELSA organizza la WTO Moot Court Competition: evento che vede partecipare non solo i membri dell‘Associazione ma studenti provenienti da tutto il mondo, in un confronto nei Round regionali per giungere al Grand Final Round.

I due giovani si sono trovati a redigere memorie scritte in tema di diritto dell’unione europea ottenendo un punteggio altissimo, ed in molti casi il massimo per i criteri utilizzati dal collegio giudicante. Lo stesso collegio si compone di giudici della corte nazionale dei diritti dell’uomo, coordinatori e legali del programma JUSTROM Italia, magistrati Italiani e magistrati esperti in tema di tratta di esseri umani. Per Fiorenza "c’è stato tanto impegno da parte di entrambi ma credo che sia doveroso complimentarci oltre che con noi stessi per l’impegno profuso nella stesura delle memorie anche con l’Università degli Studi del Sannio che ci consente una preparazione adeguata e la grande competenza di tutti i professori. Ci auguriamo di portare in alto il nome dell’Ateneo e di avere altrettanto successo nella fase dibattimentale, prendere parte a questa competizione è un importante momento formativo per chi come noi ha la passione per il diritto”.