Sant'Agata de' Goti - Furto di gasolio nel cantiere dell'Alta Velocità

- Cronaca - Comunicato stampa

Durante la scorsa notte, militari della Stazione CC di Sant’Agata de’ Goti (BN) e dell’Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN), a seguito di richiesta telefonica pervenuta tramite “112” dove l’interlocutore segnalava la presenza di alcune persone all’interno del cantiere “Alta Velocità” situato nella frazione Cantinelle di Sant’Agata de’ Goti, prontamente sono intervenuti per verificare quanto comunicato.

Giunti sul posto - si legge nella nota diffusa alla stampa - sorprendevano quattro persone: uno su di un trattore stradale sul quale erano stati caricati circa 300 litri di gasolio asportati poco prima dai mezzi meccanici presenti nel cantiere e gli altri tre, tutti stranieri, che si trovavano all’interno di un’Audi A4 posta nelle immediate vicinanze. Gli operanti, dopo aver verificato che effettivamente il gasolio era stato prelevato tramite un tubo di plastica e che i serbatoi di alcuni mezzi meccanici erano privi di tappi di chiusura, traevano in arresto per furto aggravato e danneggiamento il 45enne originario della provincia di Napoli, già gravato da precedenti dello stesso genere e deferivano in stato di libertà per concorso in furto i tre cittadini stranieri, tutti domiciliati in provincia di Caserta e rispettivamente: una ragazza di nazionalità bulgara di anni 20, un 22enne albanese e una 23enne ucraina.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva trattenuto nella camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo da celebrarsi presso il Tribunale di Benevento.