Presentato il bando Creativity Camp

- Economia Lavoro - Comunicato stampa

Recocontano gli organizzatori della presentazione: Si è svolto ieri mattina, presso la Saletta Rossa dell’Università del Sannio, in Piazza Guerrazzi, l’evento di presentazione del bando “Creativity Camp”, per la promozione di soluzioni e innovazioni nel campo dell’imprenditorialità femminile, promosso dalla FIDAPA BPW Italy.

Dopo i saluti della Presidente Fidapa BPW Italy, Benevento, Carmen Coppola, e quelli di Rossella Del Prete, Presidente di Kinetès, spin off unisannio, hanno introdotto i lavori le due socie young della Fidapa di Benevento, Sara Lucia e Lucrezia Delli Veneri. La prima, componente del Consiglio Direttivo, ha presentato il gruppo young della Sezione di Benevento, nato nel 2013, ricordando il valore dell’impegno associativo, dell’appartenenza ad una rete amicale e professionale come la FIDAPA BPW Italy ed International e quello del confronto intergenerazionale. La seconda, che ha moderato i lavori, ha introdotto il concetto di impresa e la necessità di favorire l’avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro e all’imprenditorialità, in modo da renderli consapevoli delle proprie potenzialità e da stimolare la creazione di idee innovative attraverso la valorizzazione della creatività e del talento.

L’incontro, organizzato dalle socie young della Fidapa, in collaborazione con Kinetès – spin off unisannio, ha ribadito l’importanza del networking nella valorizzazione del business e nel sostegno all’imprenditorialità femminile ed ha presentato il nuovo progetto, promosso dalla FIDAPA BPW Italy, a sostegno dell’imprenditorialità femminile, per il biennio 2015-2017.

Angela Donato, imprenditrice del settore turistico e responsabile distrettuale della Task Force Entrepreneurship della Fidapa Nazionale, ha presentato così il nuovo bando del Creativity Camp che scade il prossimo 15 marzo. Il progetto si rivolge a due categorie di partecipanti: potenziali imprenditrici o imprese esistenti. Nella prima categoria possono partecipare tutte le donne, socie FIDAPA e NON, che abbiano in mente un’idea di business originale ed innovativo da sviluppare. Nella seconda categoria possono partecipare tutte le imprese guidate da donne socie FIDAPA o il cui board di comando sia composto per la maggioranza da donne.

L’avviso pubblico, pubblicato sul sito www.fidapa.org, invita i partecipanti a presentare un’idea innovativa, un possibile progetto personale che, partendo dall’osservazione del quotidiano, suggerisca soluzioni intelligenti e realizzabili capaci di attirare l’attenzione del mercato.

Le idee presentate saranno oggetto di valutazione e selezione da parte di esperti con competenze economiche, di finanza, di business. I proponenti delle idee selezionate, accederanno alla fase dei Camp, esperienze di tre giorni in strutture del territorio dedicate, finalizzati al perfezionamento delle proprie idee innovative e più in generale ad un percorso di stimolo delle capacità creative e propositive.

Fondamentale, per la realizzazione dei propri progetti, sarà il percorso di mentoring, garantito già da tempo in tutti i Paesi Europei e dallo scorso anno anche in Italia. Ne ha parlato oggi Katia Reda, docente d’Inglese all’Università Magna Grecia della Calabria e responsabile della Task Force Mentoring BPW Europe, invitando i tanti giovani presenti in sala ad aderire al progetto, compilando i moduli informativi pubblicati sul sito www.fidapa.org .Un modo come un altro per orientare e sostenere la realizzazione di un percorso professionale di giovani e meno giovani. Il mentoring è un metodo di lavoro che viene da lontano, dal mondo greco, e che oggi più che mai, continua a rivelarsi di grande efficacia.