Angelo Moretti e Umberto De Caro proposti dal PD sannita come candidati all'uninominale di Camera e Senato

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Angelo Moretti
Angelo Moretti

Comunica la Segreteria provinciale del Pd del Sannio: L’Assemblea Provinciale del PD di Benevento riunita unitamente ai Segretari di Circolo nel pomeriggio di lunedì 1° agosto 2022 come da disposizioni del PD Nazionale e del Commissario Regionale ed ai sensi del nuovo Regolamento approvato il 26 luglio 2022, preliminarmente ringrazia il Coordinamento Provinciale del PD di Avellino che, con delibera di sabato 30 luglio 2022, ha indicato, con voto unanime, la candidatura del deputato uscente, on. Umberto Del Basso De Caro a testimonianza del lavoro da questi svolto in rappresentanza dei territori delle aree interne della Campania.

In riferimento all’art. 3 del predetto Regolamento nazionale, l’Assemblea Provinciale del PD di Benevento proprone ai competenti organi regionali e nazionali quanto segue:

  • per il collegio uninominale del Senato della Repubblica, Avellino-Benevento, anche in adesione all’identica proposta formulata dal coordinamento provinciale del pd di avellino, la candidatura del deputato uscente, on. Umberto Del Basso De Caro, per il quale richiede altresì la riconferma nel collegio plurinominale in posizione utile elettiva;
  • per il collegio uninominale della Camera dei Deputati, Benevento-Caserta (Piedimonte Matese), la candidatura di Angelo Moretti, apprezzato rappresentante del «terzo settore», candidato sindaco civico (non iscritto al Pd) alle amministrative di Benevento con il 13% dei consensi al primo turno.

Altresì, l’Assemblea Provinciale approva e comunica ai competenti organi regionali e nazionali, le seguenti disponibilità alle candidature nei collegi plurinominali di competenza: la parlamentare uscente Angela Ianaro; la dirigente provinciale del Pd e militante di lungo corso, Filomena Laudato, (già sindaca di Arpaise); il dirigente provinciale del Pd e segretario del circolo di Airola, Diego Ruggiero; il consigliere regionale del Pd Ernesto Mortaruolo; la presidente dell’assemblea provinciale del Pd, Antonella Pepe.

Infine, l’Assemblea Provinciale, auspica che l’Alleanza di centro-sinistra sia la più ampia e coesa possibile evitando il pericolo di aggregazioni con liste locali i cui esponenti, da anni, sono paradigma del peggiore trasformismo e della più cinica spregiudicatezza.