EIC Calore-Irpino, "Benevento avrà un distretto idrico autonomo"

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

“La scelta, all’unanimità, del Consiglio dell’Eic Calore-Irpino di scindere le due province e dotare Benevento di un distretto idrico autonomo rappresenta un momento storico per il nostro territorio”. A dirlo - attraverso una nota stampa - Clemente Mastella, sindaco di Benevento. “Ringrazio tutti i consiglieri per aver condiviso un percorso avviato con la Regione Campania tempo fa, è un gesto di grande solidarietà e intelligenza che salda ancora di più i rapporti tra le due province. È chiaro che le gravi difficoltà dell’Alto Calore, che da decenni fornisce l’acqua a numerosi comuni sanniti, non saranno da noi dimenticate e daremo il nostro contributo politico affinché la società possa continuare la propria attività”.

“Un grazie a Franco Damiano per aver gestito con capacità un passaggio non semplice, al presidente De Luca per aver condiviso la scelta e al vicepresidente Bonavitacola per aver guidato l’iniziativa con lealtà, competenza e generosità. Ripeto, noi siamo per un patto tra le classi dirigenti di Benevento e Avellino che punti al riscatto e alla risalita delle zone interne. Oggi è un punto di partenza, una pietra miliare”.

***

A ruota giunge una dichiarazione del vicepresidente, e candidato alla presidenza, della Provincia, Nino Lombardi, mastelliano: La decisione, intervenuta oggi all'unanimità, del Consiglio dell’Eic Calore-Irpino di dotare Benevento di un distretto idrico autonomo è una notizia importante per il Sannio. Vanno riconosciute al Sindaco di Benevento, Clemente Mastella, lungimiranza e visione; così come vanno ringraziati il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il Vice Presidente della Giunta Regionale, Fulvio Bonavitacola, per aver sostenuto le ragioni di un territorio, dimostrando, ancora una volta, grande attenzione verso le aree interne. L'intesa istituzionale è un valore da perseguire in tutti gli ambiti perché consente di raggiungere risultati a vantaggio di tutta la comunità. Un ringraziamento va anche a Franco Damiano che si è dimostrato subito all'altezza di un traguardo ambito e a tutti i componenti dell'Eic per aver consentito il raggiungimento di tale obiettivo. La scissione tra le due province, Sannio e Irpinia, non determinerà alcun allontanamento dalla crisi in atto all'Alto Calore, società che per anni ha fornito acqua ai nostri comuni, non ci sottrarremo a dare il nostro contributo per riportarla fuori dal guado. Oggi conseguiamo un risultato di grande importanza per la provincia di Benevento: il distretto idrico autonomo darà inizio ad una fase nuova nella gestione del servizio idrico territoriale".