Il “S. Pio”: la denunciata mancanza di posti letto è speculazione

- Ambiente Sanità IlVaglio.it
Il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera San Pio, Mario Ferrante
Il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera San Pio, Mario Ferrante

Comunica l’Azienda ospedaliera “San Pio” di Benevento: L’attuale periodo estivo, coincidente con la scadenza degli incarichi dei Direttori Generali delle Aziende del SSR, ha fatto emergere timori e malumori sul funzionamento di qualche servizio ospedaliero. In tal guisa, da qualche parte è stata ventilata la voce dell’inutilizzo di posti letto, con la conseguenza di lunghe attese per i ricoveri.

È opportuno, pertanto, al fine di fugare ogni dubbio, legittimo o costruito ad arte, chiarire che gli ottanta posti letto al Padiglione Moscati, non utilizzati da oltre dieci anni per inadempimenti della ditta aggiudicatrice dei lavori di ampliamento funzionale e strutturale e sbloccati solo per il forte pressing dell’attuale Management, rivoltosi anche all’Autorità Giudiziaria, sono oggetto di apposita procedura tesa al completamento delle opere. Stesso discorso vale per le sale operatorie e gli ulteriori posti letto al Padiglione San Pio.

Per quanto attiene, invece, agli accorpamenti di reparti, determinati dall’emergenza da Covid 19, si sta lavorando per ripristinare, salvo nuova impennata delle infezioni, lo status ante coronavirus con il ricollocamento della Neurochirurgia, della Neurologia, dell’Oncologia e della Reumatologia nella precedente sede del Padiglione Santa Teresa.