Sicurezza e legalità: Protocollo a Benevento tra Comune e sindacati

- Economia Lavoro IlVaglio.it
Palazzo Mosti, sede del Comune di Benevento
Palazzo Mosti, sede del Comune di Benevento

Comunica il Comune di Benevento: Firmato questa mattina a Palazzo Mosti il Protocollo d’intesa “Sicurezza e legalità per lavoro e investimenti” tra il Comune di Benevento e le organizzazioni sindacali territoriali Cgil, Cisl e Uil. Ad apporre la firma sull’importante documento sono stati il sindaco Clemente Mastella, il rappresentante della Cgil Luciano Valle, il rappresentante della Cisl Fernando Vecchione e il rappresentante della Uil Luigi Simeone.

Nella premessa del protocollo si legge che “il contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia legale del territorio e la promozione della regolarità e della qualità del lavoro costituiscono una priorità per le parti firmatarie dell’accordo, secondo le quali i fenomeni degenerativi (quali imprese irregolari e cooperative spurie, subappalti illegittimi, caporalato, evasione fiscale e contributiva, irregolarità contrattuali, applicazione di CCNL di comodo, mancata applicazione delle norme di tutela della salute e sicurezza sul lavoro) determinano dumping contrattuali a danno di lavoratori e imprese regolari e finiscono per minare la ripresa e la crescita economica prima ancora che la coesione sociale”.

“Pertanto – si legge ancora nell’accordo - ai fini dell’ottimizzazione della spesa e dell’allocazione delle risorse derivanti dalla nuova programmazione dei Fondi Strutturali Europei e dal PNRR, risulta fondamentale e strategico per il Sannio investire su sviluppo sostenibile, innovazione e transizione tecnologica e ambientale, con azioni positive di inclusione sociale, riduzione del divario di genere e contrasto ad ogni forma di sfruttamento del lavoro, al fine di incrementare significativamente la quantità e la qualità dei servizi, fondamentali per combattere la desertificazione demografica, industriale e dei servizi. Inoltre, le parti ritengono indispensabile procedere a nuove assunzioni e a una sistemica formazione sia relativa alle norme anticorruzione che alle molteplici e complesse procedure richieste dai bandi PNRR e dalla nuova programmazione dei Fondi Strutturali Europei.

“Quello stipulato questa mattina è uno dei primissimi di accordi in Italia tra amministrazioni pubbliche e parti sindacali per garantire il controllo sulla trasparenza e legalità delle procedure e sulla sicurezza del lavoro relativamente ai fondi del PNRR. Di qui la nostra piena soddisfazione e l’augurio che la strada tracciata questa mattina a Benevento sia d’esempio anche per gli altri” ha dichiarato il sindaco Clemente Mastella.

“Si tratta di un accordo che va declinare l’impatto dell’occupazione sulla spesa, così come chiede l’Unione Europea. Per ogni appalto e ogni spesa che verrà messa in atto dalla finanza pubblica saremo quindi nelle condizioni di intercettare prima la qualità e quantità del lavoro rispetto alle missioni che ci vengono affidate dal PNRR” hanno dichiarato infine il rappresentante della Cgil Luciano Valle, il rappresentante della Cisl Fernando Vecchione e il rappresentante della Uil Luigi Simeone.