Mastella negativo: tardi per il Consiglio Comunale sul PNRR, in tempo per presenziare a manifestazioni ludiche

- Opinioni IlVaglio.it

Nonostante appelli domenicali (assenti per causa di forza maggiore in questo periodo) improntati all'attenzione e alla prudenza, anche il sindaco Mastella, purtroppo per lui, è incappato nella rete del covid. Dalle cui maglie è venuto fuori, e non si può non esserne contenti, con uno smalto invidiabile. Lo testimonia la galleria di immagini che egli stesso ha inserito a corredo di una nota stampa (leggi su IlVaglio.it) con la quale ha speso parole di soddisfazione per l'insieme di eventi sportivi programmati nell'appena trascorso fine settimana del Primo Maggio in città (scherma, calcetto, podismo, minirugby, eccetera).

Il primo cittadino di Benevento ha quindi ripreso una trafila consueta, farsi trovare al posto giusto, ovvero laddove c'è una concentrazione di gente e un possibile rilievo mediatico - che anche questa volta ha provveduto a incentivare con le riflessioni contenute nello scritto sopra citato. Dove si delinea, peraltro, un veritiero contesto di complessiva vitalità grazie ad una ritrovata “voglia di partecipazione”.

Tutto ciò deve essere sicuramente avvenuto all'indomani di un tampone negativo al covid, quella stessa bastarda malattia che lo ha tenuto bloccato fino a venerdì 29 aprile, un filo prima dell'avvio del fine settimana così denso di pubblico e sport. Giusto il tempo, purtroppo, di non permettergli di presenziare a una seduta di Consiglio comunale (appunto venerdì 29 aprile) in cui la sua augusta figura non avrebbe fatto altro che impreziosire, irrobustire e democraticamente sviluppare il dibattito con le opposizioni mica sui bruscolini, bensì sui milioni di euro che dovrebbero piovere sulla città con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Peccato, insomma, per la coda velenosa di un virus maligno che si è messo d'impegno per durare proprio fino all'esaurimento di un tempo istituzionale piuttosto importante (peraltro salvaguardato da un mancato ancorché ingiustificato rinvio della seduta consiliare), ma – per fortuna – s'è sbrigliato per il fine settimana ludico.