L'ASL di Benevento esce dal silenzio assordante e torna a comunicare qualche dato, non ancora sui contagi ma almeno sulle vaccinazioni. I tamponi antigenici ora al Palatedeschi

- Ambiente Sanità IlVaglio.it

Scrive Rosanna Avenia per l'ufficio stampa dell'ASL di Benevento: “In considerazione della recrudescenza dei contagi e dell’obbligatorietà della vaccinazione per gli over 50 - dice il direttore generale dell’ASL sannita, Gennaro Volpe - abbiamo avuto una eccezionale affluenza agli hub, con un notevole impegno degli operatori di front-line anche oltre gli orari previsti”. Da domani, dunque, per favorire una sempre più ordinata e programmata fruizione del servizio, tutti i centri vaccinali dell’Asl dislocati sul territorio, sono stati potenziati e sono accessibili, previa prenotazione in piattaforma tramite collegamento al link https://opendayvaccini.soresa.it/.

Per quanto riguarda, invece, l’effettuazione di tamponi antigenici, dato il costante incremento delle positività al virus, è stata riattivata la struttura sportiva “Palatedeschi” al Rione Libertà da domani, 14 gennaio, dove sarà più agevole la gestione delle code e dei tempi di attesa e l’accesso sarà possibile solo tramite convocazione.


Intanto, nell’ambito del progetto ASL “Mi vaccino a scuola”, dopo le scuole Bilingue e Pascoli, sabato 15 gennaio, sarà la volta dell’istituto “Sant’Angelo a Sasso” di Benevento, dove l’equipe medica dell’ASL di Benevento, sarà impegnata a vaccinare gli alunni, i genitori e gli insegnanti, con la collaborazione del personale scolastico e il sostegno del Comune di Benevento.

“Elevati i numeri dei vaccinati raggiunti nei giorni scorsi - continua il DG - si è registrato negli ultimi 3 giorni un incremento di circa 12.000 somministrazioni, di cui l’80% ha riguardato le terze dosi, mentre per la fascia d’età 5-11 anni è stato vaccinato il 42% della popolazione.

E’ chiaro, con questi dati, che il sovraccarico per l’ASL, che contestualmente sta garantendo anche le prestazioni ordinarie, sia notevole. Per cui - conclude Volpe - chiediamo comprensione e collaborazione ai cittadini, invitati ad essere sempre attenti nell’adozione delle misure di contenimento della diffusione del virus”.