Catturato dalla Polizia di Benevento: dovrà scontare 16 anni di carcere

- Cronaca IlVaglio.it

Scrive la Questura di Benevento: Nella giornata di ieri 03.01.2022, gli investigatori della Squadra Mobile hanno tratto in arresto M.G., al quale, all’esito della dichiarazione di inammissibilità del ricorso presentato presso la Suprema Corte di Cassazione, in esecuzione della sentenza n. 3897/2019, divenuta definitiva il 03.12.2021, è stato notificato l’Ordine di carcerazione per l’espiazione della pena della reclusione ad anni 16, mesi 1 e giorni 11, per condanne in ordine a reati concernenti, principalmente, l’associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacente ex art. 74 del D.P.R. 309/90, da parte della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, Ufficio Esecuzioni Penali.

In particolare, M. G. era stato indagato nell’ambito del p.p. n. 32051/09 della Procura della Repubblica di Napoli – DDA, per gli artt. 73 e 74 del D.P.R. 309/90, per fatti commessi negli anni 2011-2012 in diversi comuni napoletani quali Terzigno, Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano, Palma Campania e territori limitrofi, quale elemento di spicco dell’associazione criminale, dedita in particolare al traffico di stupefacenti, promossa da T.P. anch’egli attualmente ristretto.

Lo stesso era ricercato dal giorno 6 dicembre u.s., allorquando, nonostante le ricerche effettuate, si rendeva irreperibile sottraendosi volontariamente alla cattura. L’esito delle attività tecniche esperite dalla Squadra Mobile della Questura di Benevento permetteva di porre fine alla fuga del pregiudicato che, rintracciato in provincia di Benevento, veniva tradotto presso la locale Casa Circondariale.