Il Benevento ospita il Monza sperando nella quinta vittoria consecutiva

- Sport IlVaglio.it
Fabio Caserta
Fabio Caserta

Sì, questo è il tempo. Un regalo di Natale: per la società, la squadra, i tifosi. Ultima esibizione dell’anno per il Benevento allo stadio Vigorito prima di due trasferte in fila (nel boxing day a Ferrara e ad Alessandria per la prima del girone di ritorno appena tre giorni dopo) e ovvia richiesta a Santa Claus: continuare nella striscia vincente, giunta a quota quattro finora, oltretutto sulla scorta della sconfitta confortante (mai ossimoro fu più idoneo…) a Firenze in Coppa Italia. Che ha certo significato per i giallorossi l’essere fuori dalla manifestazione, ma non ne ha affatto umiliato le possibili istanze (eventualmente) di continuare e comunque, alfine, di ben figurare al cospetto di una formazione interessante e sulla cresta dell’onda nel massimo campionato.

Arriva il Monza, nel ‘Ciro Vigorito’ di contrada Santa Colomba (domenica 19 dicembre, ore 18.30), test di tutto rispetto (i brianzoli non nascondono mica certe ambizioni data la struttura societaria e tecnica), pari al rispetto da portare al ritorno sannita di Luca Caldirola nelle vesti di apprezzato ex baluardo difensivo.

Le note dello spettacolo agonistico, insomma, promettono bene: speriamo che si accordino con i desideri, scaramanticamente non espressi, della famiglia giallorossa.

Consueto sguardo ai 'numeri' della gara. Tra Benevento e Monza sono 3 i precedenti ufficiali in casa sannita e mai è stato pareggio: a bilancio 2 vittorie giallorosse ed 1 successo biancorosso.

Il Benevento, come ricordato, è reduce – in campionato – da 4 vittorie di fila, evento che in casa sannita non si verificava dal periodo febbraio-giugno 2020 (a cavallo del lockdown in B, 7 successi consecutivi). L’ultima battuta d’arresto giallorossa risale al 21 novembre scorso, 0-1 a Pisa. I giallorossi si stanno rivelando inoltre una sorta di cooperativa del gol nella B 2021/22: 13 marcatori diversi in 17 giornate, come Brescia e Frosinone. La squadra di Caserta, ancora, si scatena dopo la pausa: 6 le reti firmate tra 46’ e 60’ di gioco, primato condiviso con Cittadella, Como e Cremonese. Aboliti... i pareggi da un bel pezzo, perché i sanniti sono senza mezze misure da 10 gare ufficiali: 6 vittorie e 4 sconfitte (l'ultimo incontro in parità risale al 17 ottobre scorso in Serie BKT, 1-1 a casa della Cremonese).

Invero, son o dieci i match consecutivi senza sconfitta per il Monza: la formazione di Stroppa ha raccolto 6 successi e 4 pareggi che hanno fruttato ai biancorossi 22 punti; ultima sconfitta datata 1° ottobre scorso, 0-3 a Lecce in Serie BKT. In Benevento-Monza, tra l'altro, sono di fronte uno dei 3 migliori attacchi della Serie BKT 2021/22 (Benevento, 29 gol segnati, come Lecce e Brescia) e una delle 4 formazioni con meno sconfitte in 17 giornate (2 il Monza, le stesse di Pisa, Lecce e Frosinone), e si sfidano anche le due panchine cadette più prolifiche: Monza al comando della classifica cadetta per reti con subentranti (9), Benevento secondo a quota 7 (come Brescia, Pisa e Frosinone). Infine, è il terzo incrocio tecnico ufficiale tra i due allenatori Fabio Caserta e Giovanni Stroppa: una vittoria ciascuno, nella Serie BKT 2019/20 nel doppio Juve Stabia-Crotone.