Coppa Italia: passa la Fiorentina, non sfigura affatto il Benevento

- Sport IlVaglio.it

Un buon viatico in vista degli impegni probanti di campionato che stanno per arrivare (tipo Monza, per dire): questa la valutazione che affiora al novantesimo allo stadio Franchi di Firenze, nonostante il Benevento lasci la Coppa Italia Frecciarossa giè ai sedicesimi di finale. Ha vinto di stretta misura la Fiorentina di mister Italiano, vera rivelazione del torneo di serie A finora, ma i giallorossi di mister Caserta non hanno affatto sfigurato: la prima ha sfruttato una partenza veemente coronata poco prima dei venti giri di lancetta da una zuccata di Milenkovic, tenuto in gioco dalla difesa beneventana, e il colpo a freddo in avvio di ripresa (un tap in di Sottil); i secondi hanno ritrovato il gol di Moncini (cui l'aria di Coppa ha giovato) ed impaurito i viola nel finale (il pareggio di Lapadula annullato per fuorigioco). In mezzo una gara briosa e non giocata solo per l'onore di firma, nonostante l'ovvio turno over degli allenatori.

***

Il tabellino:

FIORENTINA BENEVENTO 2 - 1 (P.T.: 1 - 0)

Fiorentina- Rosati; Milenkovic, Callejon (68' Gonzalez), Maleh, Terzic, Venuti, Benassi (68' Duncan), Sottil, Ambrabat (76' Pulgar, 88' Bianco), Kokorin (76' Vlahovic), Igor. A disp.: Cerofolini, Martinez Quarta, Biraghi, Bonaventura, Torreira, Odriozola, Munteanu. All. Vincenzo Italiano

Benevento- Manfredini; Acampora (79' Insigne), Calò, Elia, Tello (46' Ionita), Vogliacco, Glik, Moncini (71' Lapadula), Sau (55' Di Serio), Masciangelo, Brignola (56' Improta). A disp.: Paleari, Basit, Vokic, Viviani, Talia, Pastina, Barba. All. Fabio Caserta

Reti: 19' Milenkovic (F), 47' Sottil (F), 51' Moncini (B).

Ammoniti: Calò (B), Bianco (F).

Arbitro: Luca Zufferli di Udine. Assistenti: Gianluca Sechi di Sassari e Marco Ceccon di Lovere. Quarto Ufficiale: Michael Fabbri di Ravenna. Var e Avar: Aleandro Di Paolo di Avezzano e Damiano Di Iorio di Vco.