Scoperto a Benevento un laboratorio della droga nel retrobottega di una macelleria

- Cronaca IlVaglio.it

: Dopo il brillante successo investigativo conclusosi nella tarda serata del 19 novembre u.s. con l’arresto in flagranza di reato di un pregiudicato del posto per spaccio di cocaina, nella mattinata odierna la Squadra Mobile di Benevento, coordinata sul posto dal Vice Questore Flavio Tranquillo, nel corso di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti ha effettuato una perquisizione di iniziativa all’interno della macelleria di un noto supermercato di Benevento.

Nel corso della stessa, eseguita nel retro bottega, i poliziotti si sono trovati difronte ad un vero e proprio laboratorio dove si presume venisse tagliata e confezionata marjuana ed hascisc per la successiva vendita.

In totale, è stato rinvenuto sotto il bancone della macelleria, che a seguito di mirate attività investigative si è accertato essere in uso ad un cinquantunenne del posto, circa mezzo chilo tra hashish e marjuana suddiviso in varie confezioni, nonché materiale da taglio ed un bilancino di precisione e nella successiva perquisizione domiciliare è stata ritrovata la somma in contanti di circa 1.600 € in banconote da, 50, 20 e 10, ritenuto provento della fiorente attività illecita, il tutto posto sotto sequestro.

L’uomo, pertanto, all’esito delle attività coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente, nonché deferito per un pregresso e documentato episodio di spaccio di stupefacenti avvenuto all’interno dello stesso supermercato ove lavora.

Dopo le incombenze di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno lo stesso è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida che sarà fissata innanzi al Tribunale del capoluogo sannita.