Il Benevento perde a Pisa (1-0) ma manda segnali di ripresa

- Sport IlVaglio.it
Alberto Paleari
Alberto Paleari

Terza sconfitta di seguito per il Benevento di mister Caserta e zona promozione sempre più lontana. Il risultato finale è stato di 1-0, ancora una volta frutto di una topica difensiva, stavolta del portiere Paleari che si è fatto infilare - sottovalutandolo - da un calcio di punizione tirato da distanza siderale dal pisano Cohen. Dopo aver scampato il 2-0, finalmente dopo mezz’ora si è svegliato e ha avuto due opportunità per pareggiare, ma si è validamente opposto il portiere pisano.
Nella ripresa, sanniti in forcing per i primi quindici minuti, con ancora in evidenza l’estremo difensore toscano e caratterizzato da una relativa ma persistente imprecisione sotto rete dei campani.

I cambi non hanno migliorato la situazione e il Pisa ha potuto difendersi meglio. All’ultimo minuto finalmente gli ospiti l’hanno buttata dentro, con Improta, ma in precedenza c’era Lapadula in offside.

E proprio il rientro di Improta è stato il maggior riscontro positivo della partita che comunque ha visto un Benevento molto meglio delle ultime due gare,;certo, non è che ci volesse molto. Tuttavia i segnali positivi vanno rimarcati: i giallorossi stavolta sono usciti immeritatamente sconfitti. Sul piano dell’impegno e della pericolosità, tanto ancora c’è da lavorare sui particolari. Ancora da registrare la grave incertezza difensiva che ha subito messo la gara in salita e in secondo luogo la difficoltà sempre crescente a fare gol.
Prossima gara sabato 27 alle 14, al ‘Ciro Vigorito”, contro la Reggina.

La cronaca

7° – Pisa subito in vantaggio. Punizione dei 30 metri di Coen, palla forte e maligna verso il sette: Paleari non lo capisce e la deve raccogliere in rete: 1-0.
9° - Ammonito per simulazione Insigne.
14° - Fallo laterale per i padroni di casa, palla a Beruatto in area che smarca il solissimo Masucci ma il nerazzurro si divora il raddoppio sparacchiando fuori.
29° - Cross di Foulon, bel colpo di testa di Improta, tuffo e deviazione in angolo di Andrade.
35° - Elia serve al limite dell’area Insigne che smarca Ionita, bel tiro e gran volo di Andrade che respinge, poi palla spedita da un difensore in corner.
42° - Punizione dalla luna distanza di Calò, Andrade para in due tempi.
53° - Ripartenza dei sanniti con Acampora, palla a Insigne che lancia Improta: l’esterno entra in area ma tira sul portiere che respinge.
54° - Altra azione pericolosa del Benevento con cross di Sau e tiro di Improta deviato in angolo dall’accorrente Hermannsson.
55° – Sugli sviluppi del corner, palla in area di Calò a Ionita in area, il tiro è deviato in angolo.
59° - Percussione di Improta e cross in area, alla disperata salva Leverbe prima che la palla arrivi al solissimo Lapadula.
63° - Ripartenza del Pisa con un bel tiro di Birindelli che va di poco fuori.
95° - Cross di Elia, sponda di Lapadula, tiro e gol di Improta: ma viene annullato per fuorigioco di Lapadula.

Il Tabellino


PISA: Andrade; Leverbe, Caracciolo, Hermannsson, Marin, Cohen (81°, Di Quinzo) Birindelli (81° Marsura), Beruatto, Masucci, Gucher (71° Mastinu), Piccinini (81°, Cisco). A disposizione: Livieri, Dekic, Seck, Spina, Quaini, Curci, Panattoni. Allenatore: Luca D’Angelo.

BENEVENTO: Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon (34°, Elia), Calò (70°, Viviani), Acampora, Ionita (56°, Lapadula), Improta, Insigne, Sau (70°, Di Serio). Allenatore: Fabio Caserta. A disposizione: Manfredini, Pastina, Masciangelo, Talia, Tello, Vokic, Moncini, Brignola.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia.
Ammoniti: Barba, Insigne, Letizia, Cohen.