Glik si fa espellere a gioco fermo poi i giallorossi crollano. Benevento - Frosinone 1-4

- Sport IlVaglio.it
Fabio Caserta
Fabio Caserta

Il calciatore più esperto del Benevento, Kamil Glik, ancora una volta si è fatto cacciare fuori nel primo tempo, come già a Como, ma stavolta, contro il Frosinone, squadra di maggiore qualità, il suo più che inopinato intervento ha contribuito in maniera determinante alla sconfitta dei giallorossi. Già i sanniti non erano apparsi in serata eccellente, lasciando il primo quarto d’ora abbondante di gara ai ciociari. Poi però i padroni di casa si erano svegliati, con due buone occasioni da gol per Elia e Moncini. Quindi il fallaccio di Glik, commesso addirittura a gara ferma, ha steso un tappeto rosso per i frusinati che, con i giallorossi in bambola, alla fine del primo tempo si sono portati già sullo 0-2, con due reti di Lulic, uno che finora non aveva mai segnato.
Gara di fatto chiusa al 47° con il terzo gol di Charpentier, di Cecerelli su punizione il quarto, quindi il gol della bandiera di Di Serio.
*
Con una gara così rapidamente compromessa, inutile indugiare nella analisi della, pur grave, scarsa qualità del gioco del Benevento, in fase di costruzione del gioco e offendiva e in fase difensiva. La sosta del campionato giunge opportuna per le conseguenti, necesarie valutazioni della società sul tecnico e del tecnico sulla squadra. Due sconfitte consecutive in casa, quando vincendole si poteva essere soli al comando della classifica, devono far cambiare completamente registro.
Al rientro in campo domenica 21 novembre il Benevento andrà a Pisa.

La cronaca
2° - Cross di Canotto al centro area per Charpentier che segna ma Canotto era in fuorigioco: gol annullato.
16° - Scambio Boloca Garritano che indisturbato tira dal limite dell’area: di poco a lato.
19° - Su ripartenza palla a Lapadula che smarca in area, in buona posizione, Elia che tira: Rovaglia para ma non trattiene; Elia ribatte ma il portiere respinge ancora.
22° - Ionita apre per Moncini che, al limite dell’area, evita tre difensori e calcia, vola Ravaglia e riesce a respingere.
25° - Glik ci ricasca e si fa cacciare fuori, come a Como nel primo tempo: a gioco fermo scalcia Boloca inutilmente lanciato a rete. L’arbitro Marchetti richiamato dal Var manda anzitempo il polacco negli spogliatoi.
32° - Canotto entra di corsa in area, ma tira male.
35° - Gol del Frosinone. Cross di Zampano, Masciangelo solo sfiora di testa, palla a Lulic che ha il tempo di aggiustarsela e di tirare nell’angolo dove Manfredini non arriva: 0-1.
42° - Corner di Ricci colpo di testa di Gatti, para a terra Manfredini.
45°+2 – Gol del Frosinone. Contropiede, dal fondo crossa Charpentier, Lulic, solo in area e non contrastato da alcuno, raddoppia: 0-2.
48° - Gol del Frosinone. Scende in tranquillità il Frosinone nella metà campo sannita, palla in area a Cicerelli che tira e colpisce il palo, rimpallo sul portiere e poi tapin di Charpentier: 0-3.
68° - Corner di Letizia, colpo di testa di Vogliacco, in tuffo Ravaglia devia in corner.
52° - Acampora in area laziale, il primo tiro è respinto da Ravaglia il secondo da un difensore sulla linea di porta di Gatti.
54° - Lapadula in ripartenza, lanciato da Letizia, mette solo Moncini davanti al portiere laziale, ma l’attaccante gli tira addosso, mangiandosi il gol.
75° - Gol del Frosinone. Punizione dal limite di Cicerelli che scavalca la barriera e infila il pallone a fil di palo: 0-4.
77° – Cicerelli vola in contropiede mette Garritano solo davanti a Manfredini che spreca fuori.
79° - Gol del Benevento - Lancio lungo, da poco fuori della propria area di rigore, di Letizia, difesa del Frosinone sazia e distratta, Di Serio tocca sul portiere in uscita e segna: 1-4.
90° - Tribuzzi in contropiede arriva solo davanti a Manfredini che gli respinge il tiro, ci riprova ma stampa il pallone sulla traversa, il successivo tiro di Novakovich finisce fuori.

IL TABELLINO
Benevento:
Manfredini, Letizia, Glik, Barba, Masciangelo (74°, Di Serio), Acampora (58°, Tello), Viviani (74° Calò), Ionita, Elia (28°, Vogliacco), Lapadula, Moncini (58°, Foulon). A disposizione: Muraca, Talia, Insigne, Improta, Sau, Vokic, Brignola. Allenatore: Fabio Caserta.

Frosinone: Ravaglia, Casasola, Gatti, Szyminski, Zampano, Boloca (29°, Cicerelli), Ricci (78, Maiello) Lulic, Canotto (64°, Tribuzzi), Charpentier (64°, Novakovich), Garritano (78°, Rodhen). A disposizione: De Lucia, Minelli, Maiello, Zerbin, Cotali, Bevilacqua, Manari, Ciano. Allenatore: Fabio Grosso.
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia.
Ammoniti: Szyminski, Casasola, Zampano, Tello, Viviani, Ionita.
Espulso: Glik.