Il Benevento vince in scioltezza ad Ascoli con gol di Sau e Insigne: 0-2

- Sport IlVaglio.it
Marco Sau
Marco Sau

Il Benevento si impone ad Ascoli per 2-0 senza eccessivi sforzi. Chiude la gara nel primo tempo con due bei gol e poi la controlla agevolmente. La squadra di mister Caserta è apparsa concentrata, corta e con uno disegno tattico preciso, svolto con puntuaità dai protagonisti in campo. I sanniti hanno fatto circolare la palla con precisione, mostrando capacità ad andare in porta e prontezza nel bloccare le azioni di attacco degli ascolani, le poche concesse.

Fin troppo evidente il divario tecnico tra le due squadre sebbene gli ascolani ancora precedano in beneventani in classifica. I giallorossi attualmente hanno 7 punti e sono settimi in classifica, in attesa delle altre gare della giornata ancora da disputare. Prossima partita martedì 21 settembre alle 18: al 'Ciro Vigorito' sarà di scena il Cittadella.
*
Primo tempo nettamente dominato dal Benevento che ha giocato con calma ma con le idee molto chiare. Passaggi precisi e verticalizzazioni improvvise, due delle quali hanno determinato i due gol. il primo di Sau e il secondo di Insigne, entrambi su passaggi di Foulon. Ascoli evanescente e molto falloso, in ciò agevolato dall'arbitro Abbatista che invece ha dispensato i cartellini gialli (3) solo a carico di giocatori sanniti. Direzione arbitrale lacunosa - un clamoroso fallo su Sau al limite dell'aria non è stato nemmeno fischiato. Sanniti compatti e determinati ben orchestrati da Calò: su tutti, Sau e Foulon.
Secondo tempo, sterile pressione dei padroni di casa che riscono infatti a impegnare Paleari in una sola circostanza con un tiro dal limite dell'area. L'occasione migliore è del Benevento con Tello che solo davanti alla rete non riesce a far gol. I sanniti controllano senza partioclari affanni. Protagonista ancora l'arbtro che, nonostante il gioco maggiormente falloso dei bianconeri, preferisce estrarre il cartellino ai beneventani. Alla fine saranno 6 gli ammoniti tra gli ospiti e solo 3 tra i marchigiani. Eccessivi anche i 6 minuti di recupero concessi.

LA CRONACA
6° - Scellerato passaggio all'indietro della difesa ascolana, Sau accetta il regalo e mette solo in area Acampora che spreca clamorosamente la ghiotta palla gol, tirando altissimo.
7° – D’Orazio serve un bel cross per Dionisi che di testa manda alto sopra la traversa.
15° - GOL - Cross da centrocampo di Foulon per Sau che controlla, entra in area si libera del centrale difensivo Botteghin e insacca: 0-1.
18° - Cross di Ionita, Sau anticipa di testa il difensore bianconero, palla di poco fuori.
20° - Punizione di Calò dai 20 metri defilati sulla sinistra: la palla passa tra una selva di uomini, ma Leali in tuffo sventa.
23° - Ammonito Acampora.
25° - GOL – Improta conquista palla a centrocampo e lancia Foulon che corre, arriva nei pressi dell’area e crossa per l’accorrente Insigne che la manda nel sacco: 0-2.
31° - Ammonito Barba.
38° - Ammonito Ionita.
46° - Ammonito Saric.
55° - Si fa male Letizia entra al suo posto Elia.
60° – Esce Acampora entra Tello.
64° - Improta perde improvvidamente palla a centrocampo, Bidaoui si invola verso l’area e serve Iliev che, nei pressi dell’area del portiere, tira alto.
65° - Esce D’Orazio entra Felicioli entra Maistro ed esce Saric.
66° - Maistro serve al limite Baschirotto, Paleari in tuffo devia in corner.
72°- Esce Sau entra Lapadula, esce Insigne entra Brignola, esce Ionita entra Vokic.
77° - Esce Baschirotto entra Castoran
28° - Ammonito Buchel.
79° - Lapadula lanciato in area, da posizione defilata tira alto.
81° - Ammonito Vokic.
83° - Ammonito Dionisi.
86° - Ammoniti Calò e Tello.
87 - Contropiede del Benevento, Lapadula mette Tello solo a due metri dalla porta, ma incredibilmente per due volte, prima di sinistro e poi di destro, non riesce a segnare.
93° - Ammonito Felicioli.
IL TABELLINO
ASCOLI:
Leali; Baschirotto (77°, Castorani), Botteghin, Avlonitis, D’Orazio (65°, Felicioli); Saric (65°, Maistro), Buchel, Caligara (46°, Collocolo); Fabbrini (46°, Iliev); Bidaoui, Dionisi. A disposizione: Guarna, Quaranta, Tavcar, Spandlhofer, Castorani, Eramo, Donis, Maistro, De Paoli. Allenatore: Andrea Sottil.

BENEVENTO: Paleari; Letizia (55°, Elia), Glik, Barba, Foulon; Ionita (72°, Vokic) , Calò, Acampora (60°, Tello); Insigne (72°, Brignola), , Sau (72°, Lapadula), Improta. A disposizione: Manfredini, Vogliacco, Basit, Talia, Viviani, Moncini, Di Serio. Allenatore: Fabio Caserta.
Arbitro: Eugenio Abbatista di Molfetta.
Ammoniti: Acampora, Barba, Ionita, Vokic, Calò, Tello, Buchel, Dionisi, Felicioli.