Felicina 100 anni, Tonino 98: le loro stature e i tempi diversi e lontani dalla Benevento di oggi

- Cultura Spettacolo IlVaglio.it

E' tornata di moda, la buona educazione. Ci si saluta tutti. Da qualche giorno. Al bar, per strada, in ufficio, nei ritrovi pubblici e privati. Non mancano i sorrisi ammiccanti. Le strette di mano con qualche timore in meno per meriti vaccinali. Addirittura qualche casto bacio sulle gote. E certo non vengono meno gli abbracci. Poi magari scivolano di tasca opportuni biglietti o si sussurrano nomi: ormai è l'unico rapporto di vicinato possibile.

Possibile?

Memoria e storia della città di Benevento (e del suo bistrattato centro), a proposito; e buona educazione; e rapporto di vicinato.

Eccole, eccolo racchiuso nello scrigno di un paio di secoli, o quasi, ancora presenti. Via Mario La Vipera civico 3 e civico 4, anni e anni addietro: dirimpettai non da odierno pianerottolo o anonimo condominio. Vicini per giunta nell’odierna buffer zone, non accomunati dalla divisione di un cicchetto o dal pisciare in compagnia o dal frastuono delle bottiglie che si infrangono o dal cicaleccio ad alto volume che accompagna la notte all'alba.

Dopo sei, sette lustri di strade separate dalla normalità della vita - e comunque sempre contatti, sia pure sporadici perché telefonici -, Felicina, cent'anni e non sentirli, e Tonino, più giovane (98) e un po' meno atletico, si sono cercati per rivedersi dinanzi alla classica tazzulella e' cafè, nei cui fondi hanno inteso leggere il passato, comune e collettivo della città, godere dell'opportunità del presente – senza la scusa della promozione elettorale -, guardare alla porzione di futuro loro concessa con l'ottimismo della volontà.

Perché al pessimismo della ragione, purtroppo, è condannato chi – vivendo questa realtà - è piacevolmente incappato nell'insegnamento dell'ascolto dei legami familiari arrampicatisi nel tempo, della tenacia dei rapporti nei tempi più cupi e quelli illuminati venuti dopo, delle storie individuali dei tanti incontrati (e pure accompagnati nella vividezza del ricordo) che hanno forgiato la storia della comunità. Tempi lontani, diversi. Diverse stature. G.F.