Il pronostico schiaccia il Benevento nella trasferta contro il Milan, ma...

- Sport IlVaglio.it
Gianluca Lapadula
Gianluca Lapadula

Quando anche l’organo di informazione più ‘vicino’ al Benevento calcio (non fosse altro che per questioni di proprietà editoriale) nel tracciare una sorta di tabella di marcia per avvicinare la salvezza (di quelle tabelle sempre disattese, finora e purtroppo) inquadra la platea di gare della 34^ giornata legate all’obiettivo assegnando (in sede di pronostico) ‘zero’ punti ai giallorossi ed altrettanti alla diretta concorrente Cagliari, impegnato a Napoli, si comprende bene quanto sia impossibile la missione fra le luci a San Siro contro un Milan oggi almeno teso alla conservazione di un posto che garantisca la Champions, dopo aver comandato a lungo la classifica.

Due obiettivi diversi e contrastanti, quindi, l’uno in alto e l’altro in basso, che si reggono su telai tecnici altrettanto differenti: sulla carta è esclusa qualsiasi febbre del sabato sera, e certo tali condizioni di partenza sono identiche a quella della gara allo stadio partenopeo intitolato a Maradona, dove pure i rossoblù sardi saranno opposti a chi ha l’obiettivo della maggiore coppa europea ben inquadrato nel mirino, ed a portata di punti.

Ma eccoci qui, a rimasticare triti concetti ancora una volta rapportandoli al destino degli altri, perché purtroppo il Benevento ha inteso lasciarsi andare e non governarlo più coscientemente il proprio destino. Solo una modesta fiammella riscalda l’animo, proprio il nulla a pretendere da questo turno di campionato. Non grava, insomma, sulle teste sannite e nei loro animi alcuna pesantezza quanto a responsabilità. Può venirne fuori tanto un’imbarcata, quanto qualcos’altro. Altro che però davvero saremmo curiosi di vedere… Infine, consueto sguardo statistico grazie alla Lega.

Il bilancio nei tre confronti tra Milan e Benevento in Serie A TIM è in perfetto equilibrio, con un successo per parte e un pareggio. Il Benevento ha trovato il suo primo storico punto in Serie A TIM proprio contro il Milan: pareggio per 2-2 nel dicembre 2017 grazie al gol nel recupero del portiere Alberto Brignoli. La prima vittoria in trasferta del Benevento in Serie A TIM è arrivata proprio contro il Milan al Meazza: 1-0 nell’aprile 2018 grazie alla rete di Pietro Iemmello. Il Milan arriva da due sconfitte di fila in campionato e non ne registra tre consecutive nella competizione dal settembre 2019, con Giampaolo in panchina.

Il Milan ha raccolto 11 punti in casa nel 2021 (3V, 2N, 5P), risultato che lo pone in 15ª posizione nella classifica in gare interne di Serie A TIM nel nuovo anno solare. Il Benevento ha dimezzato la sua media punti a partita tra il girone d'andata (1.2) e quello di ritorno (0.6) - nella seconda fase del campionato ha infatti vinto un solo match su 14 (1-0 contro la Juventus a Torino). Il Milan è la formazione che ha perso meno punti da situazioni di vantaggio in questa Serie A TIM (cinque), meno di un terzo di quelli persi dal Benevento una volta sopra nel punteggio (16). Da una parte il Milan è la squadra che ha realizzato più reti nella prima mezzora di partita in questa Serie A TIM (22, come la Roma), dall'altra il Benevento ha la peggior difesa nello stesso parziale di gara (25 reti al passivo). Con una rete contro il Benevento, l'attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic diventerebbe il primo giocatore a trovare il gol contro 80 squadre differenti nei maggiori cinque campionati europei negli anni 2000.
Gianluca Lapadula potrebbe trovare il gol in tre presenze di fila in Serie A TIM per la prima volta dal novembre 2019 - l'attaccante del Benevento ha esordito in Serie A TIM con la maglia del Milan, contro cui però non ha mai segnato da ex.