Applausi al Benevento: con una gara attenta e grintosa, e in 10, costringe la corazzata Roma allo 0-0

- Sport IlVaglio.it
Luca Caldirola
Luca Caldirola

Dal 57° il Benevento ha giocato, per l’espulsione (evitabile) di Glik, con un uomo in meno, contro la corazzata Roma (terza in classifica) e l’ha fatto fino a oltre 5° minuto di recupero. Al 96°, peraltro, era giunta una clamorosa beffa: calcio di rigore ingiusto concesso dall’arbitro Pairetto che non aveva visto (sia lui che il segnalinee) il romanista Pellegrini in netto fuori gioco. Per fortuna c’è il VAR (arbitro Chiffi), meccanismo mai troppo lodato, che non ha potuto non costatare l’irregolarità, costringendo il direttore di gara a revocare il penalty. E così è finita 0-0.

Meritatamente i sanniti non hanno perso e hanno conquistato un importantissimo punto per la salvezza, in una gara dove non era affatto detto, visto la stato di forma buono dei capitolini.

Montipò è stato il migliore dei padroni di casa, ma particolarmente per le tante opportune e tempestive uscite sui tanti cross, oltre che per alcune buone parate, in particolare su tiri di Pellegrini al 33° e Karlsdorf al 50°. Ma poi decisivo è stato Caldirola che sulla linea ha respinto una palla, calciata da Pellegrini (il migliore dei suoi) che in una mischia stava finendo nel sacco: al 84°.

Il Benevento non è stato solo a guardare, soprattutto per il tempo che ha potuto giocare alla pari: due occasioni non concretizzate da Lapadula con due tiri fiacchi nella prima frazione di gioco. Ma anche all’81°, il subentrato Tello ha sprecato malamente una ripartenza.

L’ottimo pareggio è stato il frutto di una gara giudiziosa di tutta la squadra, titolari e subentrati, ottima la fase difensiva, fatta con puntualità, concentrazione abnegazione. Data la caratura dell’avversario, davvero non si poteva fare di più, giocando per quasi 40 minuti in 10 uomini, poi…

Un altro passo avanti, quindi, è stato compiuto. In classifica i sanniti occupano, con 25 punti, il 12° posto assieme a Bologna, Fiorentina e Udinese. 10 i punti di distacco dal terzultimo posto da dove cominciano le retrocessioni.
Giallorossi in campo, domenica prossima alle ore 18, al ‘Diego Armando Maradona” per il derby con il Napoli.

IL TABELLINO

Benevento: Montipò; Depaoli, Glik, Barba, Foulon; Hetemaj (79', Tello), Schiattarella, Viola (58', Caldirola); Ionita, Caprari (68', Insigne); Lapadula (79', Moncini). Allenatore: Inzaghi

Roma: Pau Lopez; Fazio (72', Juan Jesus), Mancini, Spinazzola; Karsdorp (72', Pedro), Villar, Veretout (58', Dzeko), Peres; Mkhitaryan (82', El Shaarawy), Pellegrini; Borja Mayoral. Allenatore: Fonseca

Arbitro:
Signor Luca Pairetto di Torino.
Ammoniti: Schiattarella, Montipò, Fazio.
Espulso: Glik.