Benevento - Troppa gente in strada, il sindaco decide di chiudere il corso

- Cronaca IlVaglio.it

Solito 'post' sul profilo social nel tardo pomeriggio di un sabato dall'aria primaverile, ed il primo fine settimana di febbraio dell'Italia quasi tutta in 'giallo' annovererà la decisione - ad horas, stavolta - assunta dal primo cittadino di Benevento che, allertato sulle presenze in particolare sulla via dello struscio (il corso Garibaldi), ha deciso di chiuderlo (peraltro non definitivamente: poco più di un'ora, così per dare l'esempio forse...). Dunque, ingressi vietati e deflusso dei presenti attraverso l'opera delle forze dell'ordine, statalie municipali. E naturalmente canea social di commenti tra fazioni ipposte. Questo il testo di Mastella: "No, così non va. Il Corso Garibaldi è pieno di gente, con bambini in maschera. Come se fosse un periodo normale. Non lo è. Le varianti al COVID sono pericolose e toccano anche i bambini. Benevento e provincia hanno l’indice più alto di contagio in Campania. Comprendo tutto, ma la saggezza richiede responsabilità. Il Questore mi ha chiesto, date le circostanze, di chiudere il Corso. Ho condiviso la scelta. Voglio bene ai miei cittadini, anche a quelli che non vogliono bene a loro stessi. Per carnevale, farò una serie di divieti a tutela delle persone".