L'ennesimo semestre bianco: il quasi-bilancio dell'avventura urbana, come un bignamino

- Opinioni IlVaglio.it
Palazzo Mosti, sede del Comune di Benevento
Palazzo Mosti, sede del Comune di Benevento

Più che un bilancio, con il suo pieno di ovvietà (che cosa potrebbe restare del 2020 negli annali?), è la bilancia a sintetizzare l'anno con l'impietoso lievitare della lancetta verso il fondo, patrimonio dell'unica consolazione dei lunghi mesi di chiusura: l'ingrossamento dell'adipe. Ciononostante la tentazione mastelliana di andare in onda contemporaneamente al premier, differenziando il proprio monologo da una vera conferenza stampa, è stata forte. Anzi, lo stretto di San Silvestro ha offerto addirittura il destro (accostandosi pure per Benevento un - altro, ennesimo - semestre in bianco...) al quasi-bilancio dell'avventura urbana dal sapore ceppalonese.

Al vertice della piramide:
la politica in senso stretto, con l'amministrazione Mastella ormai minoritaria nell'istituzione (Consiglio comunale) tanti e tali i passaggi di casacca e sigle per una vergognosa transumanza di consiglieri;
poi, in ordine:
lotta all'evasione – probabilmente s'era intesa la cattura di Papillon;
lavori pubblici – provate a essere anziano e con un bastone e a passeggiare su alcuni marciapiedi;
agricoltura – non ci si crederà, ma è una delle competenze di un assessorato (magari è la vocazione primaria della provincia, ma in realtà non appare esistente);
politiche giovanili – quelle poste in essere (?) per essere alternative all'aperitivo: nessuna;
urbanistica, legalità e trasparenza – urge una (auto)citazione: si legga, a mo' d'esempio, la recente lettera dell'avvocato Luca Coletta;
cultura – un sentito grazie alla biblioteca comunale per averci allietato nelle ore buie del lockdown veicolando i suoi libri;
trasporti – è il fulcro della (im)mobilità urbana: se ne servono davvero tutti...;
decoro urbano e politiche ambientali – risolto il problema dei pini del viale Atlantici, presi per sfinimento e finiti in gabbia;
rapporti con i comitati di quartiere – beh, qualche referenza va chiesta a quello del Centro Storico.
*
...ma potrebbe non essere stato questo il quarto d'ora televisivo
P.S.: Il puzzle sui rami dello scibile amministrativo può essere ingrassato (la bilancia, appunto) nel numero dei pezzi: ma, tracciato il solco, è l'aratro del lettore/cittadino curioso che proverà a renderlo più profondo.
*
(ha collaborato, da dovunque si trovi, quella anima benemerita del professor Ernesto Bignami)