Arte per non vedenti: venerdì al Museo

- Archivio

L’iniziativa, ideata da Giuseppina Pilla, con l’apporto dell’artista salernitano Lello Ronca e patrocinata dalla Provincia e dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Benevento, sarà presentata al pubblico da Carlo Falato, assessore alla Cultura; Maria Luisa Nava, curatrice scientifica del Museo; Raffaella Masotta, Presidente U.I.C.I. di Benevento; e da Pierina Martinelli, dirigente del Settore cultura della Provincia. Discuteranno inoltre della “Percezione aptica”, cioè del processo di riconoscimento degli oggetti attraverso il tatto, Stefania Zuliani, dell’Università di Salerno, e gli stessi Ronca e Pilla.

Durante il dibattito sarà illustrato, con foto e testimonianze, il percorso di laboratorio svolto con alcuni disabili dell’U.I.C.I. di Benevento il giorno 15 settembre scorso, per capire come dalla percezione dei materiali si possa giungere all’emozione del toccare. I visitatori inoltre, a partire dalle 17.30, saranno invitati a bendarsi e, a piccoli gruppi, saranno affidati a una guida che li condurrà lungo il percorso della “Mostra tattile” curata da Ronca e dai non vedenti nel Chiostro di Santa Sofia nell’ambito del Laboratorio tattile “Mani all’Opera”.