Annunciato corteo con acampada per l'11 novembre: i giovani chiamano la città alla partecipazione

- Archivio

Contro la crisi determinata delle speculazioni finanziarie e che sta rubando il loro futuro, alcuni giovani di Benevento hanno deciso di protestare con un corteo e un'acampada finale, in occasione di Occupy, la giornata mondiale lanciata dagli occupanti di Wall Street negli USA. Vogliono discuterne e non da soli e chiamano gli altri cittadini a confrontarsi. Nello specifico invitano Comune capoluogo e Provincia adare una mano alla riuscita dell'iniziativa di democrazia partecipata.

E' stato costituito, infatti,il Comitato Occupy a Benevento, durante un'assemblea svoltasi stasera presso il Asilo31,cui hanno partecipato rappresentanti del Collettivo Autonomo Studentesco, Collettivo Autonomo Universitario, rappresentanti d'istituto e delegati dei lice Scientificoe Classico cittadini. Occupysarà una giornata di mobilitazione mondiale lanciata dagli occupanti di Zuccotti Park a Wall Street per il prossimo 11 novembre. "Si vuole ribadire- recita una nota del Comitato neonato - lo sdegno nei confronti di una crisi economica globale provocata da pochi esponenti dell'alta finanza e che si abbatte sui cittadini in forma di debito pubblico e impoverimento generalizzato".

La giornata si aprirà con un corteo, in partenza da Piazza Risorgimento alle9.Attraverserà le vie cittadine fino a una "acampada" durante la quale verranno allestiti diversi gruppi di discussione e approfondimento su varie tematiche."Per ora sono stati definiti - continua la nota -tre gruppi tematici: uno sulla 'controriforma scolastica', circa le proposte degli studenti per il miglioramento dell'intero sistema scolastico, uno sulla costruzione della Centrale Turbogas in Ponte Valentino e un terzo sulle cause e le dinamiche che hanno generato la crisi economica attuale".

Occupyintende coinvolgere la comunità e auspica una massiccia partecipazione dei cittadini a un esperimento di democrazia reale e partecipata e aggiunge:"Invitiamo pertanto i cittadini, le realtà organizzate a partecipare alle prossime assemblee per costruire al meglio l'iniziativa. Facciamo appello alle istituzioni locali, Comune e Provincia, affinché possano fornire supporto logistico e organizzativo per garantire la riuscita della manifestazione. L'assemblea si è aggiornata a Venerdi, 4 novembre,alle 18 presso il Asilo 31 di Via Firenze".