Denunciato dopo un pellegrinaggio a Pietrelcina: guidava con la patente revocata da tre anni

- Archivio

Per la fede si fa tutto, ma spesso non basta... Ne sa qualcosa un 38enne che si è recato a Pietrelcina per un pellegrinaggio nel paese di San Pio e non è riuscito a evitare una denuncia. L’uomo, originario della provincia di Napoli, una lunga serie di precedenti per reati contro il patrimonio e altro, è arrivato nel Sannio a bordo della propria auto, senza però tener conto del fatto che avesse la patente revocata dal 2008, cioè da quando era stato raggiunto dalla misura della Sorveglianza Speciale. Le buone intenzioni e le finalità, sicuramente spirituali, della sua presenza sul posto non sono servite, dunque, a eludere le disposizioni del Codice della Strada che, per questa fattispecie, prevede il deferimento all'Autorità Giudiziaria ed il fermo amministrativo del veicolo.