Cusano Mutri, esemplare di poiana soccorso dai carabinieri e dall’E.N.P.A.

- Archivio

Un esemplare di poiana è stato soccorso dai Carabinieri del comando Stazione di Cusano Mutri, grazie ad una telefonata pervenuta in caserma da parte di un agricoltore 42enne, nella quale il segnalante riferiva della presenza di un grosso volatile in evidenti difficoltà nei pressi della località Lammiccola di Cusano Mutri. Nell’avvicinarsi al volatile i militari hanno notato che la sagoma era quella tipica di un rapace e quindi hanno pensato che si potesse trattare di una Poiana. Il rapace, le cui condizioni generali non facevano presumere niente di buono essendo ferito ad un’ala, è stato consegnato al responsabile dell’E.N.P.A. di Benevento. Da un’analisi dei fatti, - prosegue la nota diffusa alla stampa - l’ipotesi più accreditabile circa i danni alla struttura alare è quella legata al fatto che l’esemplare possa essersi ferito durante la cattura di qualche grosso rettile. Il rapace è stato successivamente trasferito per le cure del caso presso il centro animali selvatici dell’A.S.L. di Napoli.