Il 'premio Paganini' Giuseppe Gibboni a Benevento

- Cultura Spettacolo - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Concerto di 'fuoco' quello del prossimo martedì 26 luglio 2022 alle ore 21.00 presso il Teatro romano di Benevento: Giuseppe Gibboni, talento campano vincitore del 56° premio Paganini di Genova, sarà il solista che cesellerà una delle pagine simbolo del repertorio violinistico tout cour, ossia il Concerto per violino ed orchestra in re maggiore, op. 35 di P. I. Tchaikovsky. Ad accompagnarlo, ricorda la nota diffusa alla stampa, l’Orchestra Filarmonica di Benevento, che anche per quest’anno si fregia della prestigiosa collaborazione con lo storico pastificio Rummo proponendo il primo appuntamento (di due) della seconda edizione de I Concerti di Casa Rummo, e che sarà diretta dal Maestro Alessandro Bonato, classe 1995 e già direttore principale della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana; alla sua bacchetta sarà affidata la responsabilità di proporre al pubblico l’ascolto di altri due brani sinfonici: Sincerely yours in prima esecuzione assoluta, scritto appositamente per l’OFB da Emilio Mottola, violoncellista e compositore sannita, oltre a Quadri di una esposizione di M. Musorgskij, nella versione per orchestra di M. Ravel.

Un dispiegamento di forze non indifferente, sia nell’organizzazione che nell’esecuzione, considerando che è dal 2019 (e forse anche prima) che un organico orchestrale così copioso non calca il palco del Teatro romano del capoluogo sannita e che, a memoria d’uomo, nessuno dei 3 brani in programma (certo, ovvio a dirsi per quello composto ad hoc per l’occasione) è mai stato eseguito in quella cornice. Ma, al di là della mera dimensione quantitativa, è ancora una volta encomiabile come gli sforzi dell’orchestra, uniti alla lungimiranza e al supporto economico e morale di una realtà già consolidata come quella della Rummo S.p.A, trovino sempre nuovi curiosi ed interessanti modi di fare breccia nel cuore degli appassionati, sin dagli esordi immediatamente post-pandemia presso l’Hortus Conclusus, fino ad oggi e, si vocifera, anche per il prossimo Natale.

Va infine ricordato che l’ottava Stagione dell’OFB porta la firma della pianista Beatrice Rana, direttore artistico, ed è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Campania, con il sostegno del pastificio Rummo, con il patrocinio morale del Comune e della Provincia di Benevento ed in partnership con l’Università degli Studi del Sannio.

I biglietti sono acquistabili al sito www.ofbn.it o presso il Café Le Trou (corso Garibaldi - Benevento) al costo di 20€ (biglietto intero), 15€ (ridotto studenti), 10€ (ridotto bambini 6-13 anni).