Serata al Vomero con protagonisti vini e sapori sanniti

- Economia Lavoro - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Una serata al Vomero con protagonisti vini e sapori sanniti. 'Aspettando l'estate al Vomero... tra morsi di Scarpella e sorsi di Camaiola' è l'evento ideato dal noto avvocato partenopeo, con una grande passione per l'enogastronomia campana, Federico Scalingi, con il prezioso supporto di Antonio Grasso, patron del ristorante - pizzeria 'Gorizia 1962', uno dei locali storici del quartiere collinare di Napoli. L'appuntamento è fissato per lunedì 20 giugno, dalle ore 21, nei locali della in via Cilea, 139 (per info: 345.0475303).

L'idea degli organizzatori - ricorda la nota diffusa alla stampa - è stata quella di attendere l'arrivo dell'estate con una serata dal forte sapore sannita, dando ai napoletani la possibilità di degustare uno dei piatti tipici più antichi del Sannio: la Scarpella di Castelvenere, riconosciuta tra le 38 Preparazioni della gastronomia dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (Pat) della Campania. La ricetta di questo piatto si fa risalire alla dominazione longobarda, un piatto legato alla ritualità popolare carnascialesca, e preparato in occasione delle ultime giornate del Carnevale che, quasi sempre, coincidono anche con le celebrazioni in onore di San Barbato, santo nativo e patrono di Castelvenere (19 febbraio). La Scarpella viene preparata in tutte le famiglie del paese, utilizzando in modo svariato gli ingredienti di quella che era la tipica dispensa contadina: pasta, salsiccia stagionata, formaggio vaccino primo sale, formaggio pecorino grattugiato e uova. Una ricetta che la accomuna ad altre antiche preparazioni campane (il pastiere di Montoro e i Fusilli pertosani), tipologie di preparazioni che potrebbero poi avere generato, secondo alcuni noti esperti enogastronomici, la ricetta della Carbonara come la conosciamo oggi. Oltre alla versione tradizionale, l'anima del ristorante - pizzeria 'Gorizia 1962' presenterà agli ospiti una propria interpretazione della Scarpella.

La serata è organizzata con la collaborazione de 'La Morgesina - Selezioni casearie', l'attività nata nel solco tracciato dalla famiglia Morgese nel 1935, prima come produttori e poi come distributori nell'intero territorio regionale di Mozzarella di Bufala Campana, e del 'Tarallificio Damiano', storica azienda di San Lorenzello operante nel settore dei prodotti da forno a lievitazione naturale. Le due aziende metteranno a disposizione i loro prodotti per preparare alcuni interessanti proposte che anticiperanno il trionfo a tavola della Scarpella: la Montanarina e i Taralli di San Lorenzello per il benvenuto; la barchetta laurentina integrale con insalata del Golfo; il tegamino di pane gourmet con pomodori di Sorrento e bufala aversana. A chiudere il dolce della tradizione napoletana: il babà. Il tutto accompagnato dai vini Falanghina (versione bollicine e versione ferma) e Camaiola delle aziende: Antica Masseria 'A Canc'llera, Ca'Stelle, Fattoria Ciabrelli, Masseria Vigne Vecchie, Pietreionne, Vinicola del Sannio.