Solopaca: giovani richiedenti asilo e studenti insieme contro la violenza di genere

- Politica Istituzioni - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

“La violenza sulle donne, conoscerla per combatterla”, è questo il tema del progetto messo in campo dal S.A.I. di Solopaca, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Solopaca e il centro antiviolenza Frida di Cerreto Sannita. Lo scopo è quello di sensibilizzare richiedenti asilo e popolazione locale, soprattutto i più giovani, sulla problematica della violenza di genere. Saranno coinvolti i giovani ospiti richiedenti asilo del S.A.I. di Solopaca che adeguatamente stimolati e formati sulla problematica daranno vita ad una serie di incontri con gli studenti della Media Leonardi e del Telesi@ - L.E.S. di Solopaca.

Primo atto del progetto - ricorda la nota diffusa alla stampa - sarà l’incontro promosso dalla Coop. San Rocco (ente attuatore del progetto S.A.I. Solopaca) in occasione della giornata contro la violenza sulle donne: il prossimo giovedì 25 novembre 2021, alle 10.30, presso l’Aula consiliare del Comune di Solopaca, si terrà questo primo incontro/confronto per gettare le basi della futura attività che sarà svolta su territorio. I lavori saranno aperti con i saluti istituzionali di Nunzia Ottavo, assessora alle pari opportunità del Comune di Solopaca, e Lara Iannotti, assessora all'Istruzione del Comune di Solopaca. La presentazione del progetto sarà affidata ad Emilia Serafini, psicologa e psicoterapeuta (coop. San Rocco, ente attuatore Sai Solopaca). A seguire gli interventi di una delle beneficiarie del S.A.I. Solopaca che porterà la sua testimonianza di donna e di immigrata, di Concetta Gallo, psicologa e responsabile Coop. Eva - centro antiviolenza Frida, e quello degli studenti dell'istituto Telesi@ - L.E.S. di Solopaca sul tema "Come petali di rosa". Le conclusioni saranno affidate a Maria Tommasina D'Onofrio, Consiglio regionale Campania, supporto commissione Istruzione e Cultura, Ricerca scientifica, Politiche sociali. Modererà la giornalista Alessia Giusti.

All'incontro, nel rispetto delle norme anticovid, prenderà parte anche una rappresentanza degli studenti dei due istituti coinvolti nel progetto, nonché dei beneficiari del S.A.I. Solopaca. L’incontro del 25 sarà preceduto dalla cerimonia durante la quale i giovani del S.A.I. Solopaca ritinteggeranno la panchina dinanzi la Scuola primaria di Solopaca sulla quale sarà affissa una targa per ricordare l’impegno di tutti contro la violenza sulle donne.