“Dante e le cose del cielo”, convegno dell'Auser Uselte

- Cultura Spettacolo - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Scrie Adriana Pedicini, presidente Auser Uselte Benevento: Nel settimo centenario della morte del Poeta Dante Alighieri, nell’ambito del cartellone Benevento con Dante, Uselte Auser Benevento realizza per la seconda volta un incontro tematico. Mercoledì 29 settembre alle ore 18, nel Salone del club-house La Fagianella, si terrà la conversazione di Luigi De Nicola su “Dante e le cose del cielo”. Titolo generico che comunque afferisce all’excursus che De Nicola effettuerà sugli aspetti astronomici presenti nel Poema dantesco. Conosciamo quanto sia ardua la materia. Lo stesso Dante, nel secondo canto del Paradiso, si rivolge ai lettori, ammonendoli a non seguirlo nell’ultima parte del viaggio, qualora non siano in possesso di un’adeguata preparazione filosofica e teologica che consenta loro di affrontare le grandi difficoltà della materia che Egli si accinge a trattare. Sul piano dei contenuti e della destinazione dell’opera, il Canto infatti dichiara che il Paradiso si presenta come una sfida eccezionale e inedita (descrivere un regno completamente immateriale e al di là delle possibilità umane di comprensione: “l’acqua ch’io prendo già mai non si corse” (II, v.7).

Date le restrizioni anticovid - ricorda la nota diffusa alla stampa - non sempre è possibile usufruire della Sala conferenze del Cesvolab, sita nel palazzo del volontariato, peraltro sempre a disposizione, poiché in essa sono utilizzabili solo venticinque posti. Cogliamo l’occasione per ringraziare il Presidente della Provincia, dott. Antonio De Maria, e il presidente della Fagianella dott. Rocco Carbone per la cortese ospitalità fin qui elargita.