"Conversazione in memoria del Sommo Poeta", a San Lorenzo Maggiore

- Cultura Spettacolo - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Il borgo sannita di San Lorenzo Maggiore, in occasione dei 700 anni della morte di Dante Alighieri, il prossimo 12 settembre nella piazza omonima ospiterà un importante evento all’insegna della cultura. "Conversazione in memoria del Sommo Poeta" è il titolo che è stato dato alla manifestazione in memoria di Dante a cui prenderanno parte numerosi studiosi e docenti. Tra questi interverrà il prof. Luca Serianni, noto filologo e linguista, docente emerito di storia della lingua italiana de La Sapienza di Roma, membro dell’Accademia della Crusca e dei Lincei, vice presidente della Società italiana Dante Alighieri.

Il prof. Serianni - ricorda la nota diffusa alla stampa - arriverà da Roma e terrà una lectio sul contributo di Dante alla nascita della lingua italiana. Nella piazza Laurentina interverranno anche la prof. Maria Filippelli, docente del Liceo classico Luigi Sodo, il Dott. Luciano Di Libero, dottore magistrale in Filologia classica, la prof. Elsa Maria Catapano, presidente della Società Dante Alighieri di Benevento, la prof. Annamaria Nifo, presidente della facoltà di Giurisprudenza dell’Unisannio, la Dott.ssa Maria Pia Selvaggio, scrittrice e direttrice editoriale 2000diciassette Edizioni, il Dott. Antonello Santagata, esperto di storia locale. Saluteranno il Sindaco, Dott. Carlo Iannotti, il presidente della provincia di Benevento, Dott. Antonio Di Maria, il parroco Don Ionut Pirtac e il vicepresidente dell’Istituto Luigi Sodo, prof. Angelo Perfetto. Durante la serata sarà inaugurata nella piazza una lapide commemorativa per Dante. Un’occasione imperdibile per omaggiare Dante Alighieri e per approfondire il contributo dato alla formazione della lingua italiana e al concetto di Patria.