Torna Earth Hour: luci spente per un’ora, per salvare il pianeta

- Ambiente Sanità - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Earth Hour è un inno collettivo alla bellezza e alla fragilità del Pianeta e un grido per fermarne la distruzione. Il WWF promuove da tredici anni una grande mobilitazione internazionale mirata a incrementare la consapevolezza del valore della natura e della biodiversità da parte dell'opinione pubblica in tutto il mondo. Earth Hour è la più grande mobilitazione planetaria in tema di cambiamenti climatici: in centinaia di Paesi, Italia compresa, 60 minuti simbolici di buio e tante iniziative per un futuro sostenibile.

Quest’anno - prosegue la nota diffusa alla stampa - lo slogan “Speak up for the Nature #Connect2Earth” significa lo stretto legame tra uomo e natura, tra cambiamenti climatici e perdita di biodiversità, il capitale naturale sul quale poggia la nostra stessa vita. Gli obiettivi concreti sono fermare la perdita di biodiversità e dimezzare le emissioni di gas serra entro il 2030 a livello globale. Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande “ola” di buio si è propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici1.

Quest’anno al fianco del WWF per l’Ora della Terra ci sono anche tanti volti noti della musica, dello spettacolo e dei social. E come ogni anno non manca la preziosa partecipazione di imprese e istituzioni. E come ogni anno saranno tantissime le iniziative e gli eventi un po’ in tutta Italia, organizzati dai volontari e dai gruppi attivi WWF. In provincia di Benevento hanno aderito i Comuni di Cautano, Foiano Valfortore, Morcone, Pontelandolfo, Reino e Vitulano.

La mappa completa degli eventi è su http://www.oradellaterra.org/