Bonea, bonus spesa: possibile presentare le domande

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

I cittadini di Bonea possono richiedere, da subito, di essere ammessi al beneficio dei buoni spesa. Lo ha reso noto il sindaco Giampietro Roviezzo facendo presente come la finestra temporale, utile alla presentazione delle domande, resterà aperta fino alla giornata del 14 aprile.

I buoni spesa, come noto, consentiranno l'acquisto di beni di prima necessità, alimenti e farmaci su tutti, presso gli esercizi commerciali del territorio che hanno dato cenno di adesione all'iniziativa. I “buoni” saranno erogati sotto forma di ticket (in nessun caso verrà consegnato denaro) per un valore complessivo a famiglia compreso tra 50 e 300 euro. Sono due le fasce di beneficiari individuate nell'avviso sottoscritto dall'Ente boneano. Da una parte vi è un elenco di persone che già sono state individuate dai servizi sociali del Municipio e che fruiranno, in un certo senso, di diritto della possibilità senza la necessità di presentare la domanda. Oltre a questa prima fascia, ve ne è una ulteriore, rappresentata da cittadini, non compresi nella prima elencazione, i quali, per effetto della particolare contingenza, si trovano in una situazione di difficoltà. Quest'ultima categoria dovrà, differentemente dalla prima, provvedere a presentare specifica istanza di ammissione all'Ente comunale o attraverso pec o, in mancanza, tramite la consegna dell'istanza nelle dirette mani dei volontari della Protezione civile o degli stessi amministratori.

Il modulo, informano ancora dall'Ente in conclusione della nota diffusa alla stampa, sarà scaricabile attraverso il sito istituzionale del Comune di Bonea o anche attraverso il profilo social dello stesso.