Foiano, il vicesindaco Ruggiero chiede di commissariare l'ambito B5

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Scrive Giuseppe Ruggiero, vicesindaco di Fioano di Val Fortore: "Con una nota inviata questa mattina a tutti i Comuni dell'ambito B5 e alla Regione Campania, ho chiesto ufficialmente a quest'ultima di commissariare l'intero Ambito dei servizi sociali, considerato che da oltre un mese tutte le attività sono ferme e che prima della scadenza della Convenzione, che disciplina i rapporti fra il Comune capofila e gli altri enti, non si è provveduto ad istruire alcun rinnovo della forma associativa . Il Comune di Morcone ha dichiarato più volte di non essere più disposto ad assumere questo ruolo proponendo una schema di statuto per la costituzione di una nuova società consortile non unanimemente approvato da tutti i Comuni. Credo che sia inopportuno legare le attività sociali del territorio, che devono continuare, con le vicende che porteranno alla costituzione del nuovo soggetto giuridico. Per questo ho candidato inoltre il mio Comune quale soggetto gestore fino a quando le amministrazioni non avranno trovato una quadra. Appare strano che la questione non stia provocando alcun disappunto in moltissimi Comuni, se paragonato al clamore che si produsse un anno fa quando il mio Comune rifiutò di prorogare la Convenzione dell'Ambito se non fossero stati evidenziati gli squilibri contabili che sono inoltre oggi oggetto di discussione nella complessa procedura di costituzione della nuova società Consortile. Il Comune di Morcone addirittura chiese non solo il commissariamento del Comune di Foiano di Val Fortore quanto addirittura l'estromissione di questo dalle politiche sociali dell'ambito, una sorta di punizione che oggi pare non debba applicarsi nonostante l'intero sistema dei servizi sociali sia letteralmente fermo. Pare che adesso interessi a pochi la condizione delle fasce più deboli del nostro territorio".