Fiom Cgil: "Enercon, soddisfazione per l'esito della vertenza"

- Economia Lavoro - Comunicato stampa

La FIOM CGIL Benevento, in una nota diffusa alla stampa, esprime la propria "soddisfazione in merito al risultato ottenuto a seguito dello sciopero sostenuto dai lavoratori della ENERCON SERVICE ITALIA, che ha visto quest’ ultimi davanti ai cancelli Aziendali con sit-in permanente da giovedì 30 ottobre fino al 13 novembre.

Ricordiamo che le motivazioni che avevano portato a questa forte protesta erano le posizioni unilaterali assunte dall’ENERCON sulla riorganizzazione che intendeva mettere in atto, per portare l’ azienda ad essere, a suo dire, competitiva sul mercato delle energie rinnovabili. Le scelte aziendali erano quelle di dislocare i dipendenti su tutto il territorio nazionale chiedendo ai lavoratori di trasferirsi in sedi fisse distanti dalle loro abitazioni, di non poter più utilizzare i mezzi aziendali per raggiungere tali aree, tagliando cosi i costi delle ore di viaggio e di trasferta, lasciando il costo del viaggio a totale carico dei lavoratori.

Dopo vari incontri sia in sede aziendale che istituzionale in quest’ultimo e nello specifico in prefettura, alla presenza del Vice Prefetto Dott.ssa Fedullo, la quale chiedeva un’ assunzione di responsabilità, anche in seguito a problematiche di ordine pubblico venutesi a creare, le parti si sono incontrate nella giornata di ieri, dove la FIOM CGIL rimanendo ferma sulla propria convinzioni e dichiarando inaccettabili le condizioni della riorganizzazione, ha costretto l’ azienda a retrocedere dalla propria posizione e al conseguente ritiro del piano presentato. La lotta ripaga sempre gli sforzi e i sacrifici dei lavoratori, che si trovano sempre più in difficolta nel rapporto con le imprese, in particolar modo quando si tratta di multinazionali. Sapendo bene di aver vinto solo una battaglia, la FIOM-CGIL rimarrà vigile sul prosieguo delle attività di ENERCON, e si auspica che in futuro le proposte dell’ azienda siano soluzioni quanto meno condivisibili".