Vitulano, patria del marmo policromo

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Parte lunedì 21 ottobre la kermesse di scultura del marmo policromo: quest’anno si contaminerà con i sapori e i profumi della XXVII Sagra della Castagna… e del pecorino vitulanese, un appuntamento ormai fisso presso il territorio di Vitulano che quest’anno vuole rappresentare al meglio e soprattutto promuovere i tratti fondamentali della cultura e della storia dell’antica Volana.

La scultura con il marmo utilizzato dal Vanvitelli, la castagna e il pecorino vitulanese antica fonte di ricchezza dei contadini locali. L’appuntamento con il Simposio quest’anno conferma la direzione presa nel passato con presenze artistiche di rilievo internazionale di un importante artista dell’accademia di scultura toscana Abdulkadir Hocaoglu, turco, sarà l'artista straniero presente alla VI° edizione. Work in progress quindi. Selezionato già il masso da cui lo scultore Abdul, a partire dal 21 e fino al 3 novembre, farà emergere la sua opera.

Curatore della manifestazione - conclude la nota diffusa alla stampa - sarà lo scultore vitulanese Mariano Goglia. L’istallazione che sarà donata alla comunità e andrà ad arricchire il “museo d’arte a cielo aperto” che da alcuni anni il Comune di Vitulano sta creando con le opere dei passati simposi. «Scultura per valorizzare non solo la risorsa marmo, ma anche per continuare e rafforzare il restyling urbano. Una manifestazione che coniuga arte, cultura e cura del Territorio», dichiara in calce il sindaco Scarinzi.