Volture delle utenze allo stadio Vigorito, nessun pericolo per i tifosi di restare... a secco di gol. Il Comune rassicura

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Come al solito, viene da dire, Palazzo Mosti si trova ad inseguire notizie di stampa che potrebbero creare qualche inattesa, e soprattutto non desiderata, frizione. In questa circostanza la 'controparte' evocata dall'articolo pubblicato sulla cronaca locale del Mattino del 14 settembre (titolo: “Utenze allo stadio, diffida del Comune al club di Vigorito”) è di quelle da manovrare con delicatezza. Perché c'è il calcio, di mezzo, il patrimonio sportivo rappresentato dalla società giallorossa, e naturalmente ci sono tanti e tanti tifosi (che votano) cui pure dare conto.

Per cui la storia banale e datata nel tempo e irrisolta ancora oggi dei debiti e crediti da allineare fra ente e sodalizio, e – nel caso – di una missiva a firma del dirigente comunale relativa a volture delle utenze da effettuare, ha dato origine alla replica riportata in basso... perché introdotta alla lettura degli interessati col tono minimale di qualche possibile disagio nella disponibilità dell'impianto in termini ufficiali di torneo: “La partita con il Perugia – scrive infatti il quotidiano – non dovrebbe essere a rischio, a patto che non si frappongano intoppi per il riallaccio delle utenze da parte del Benevento calcio”.

“In riferimento alle notizie apparse sugli organi di stampa relative alla comunicazione inoltrata al Benevento – replica dunque il Comune - si rassicurano i tifosi che in ogni caso alcun disservizio sarà arrecato alle attività sportive, che conseguentemente si svolgeranno regolarmente. Il Sindaco Mastella ed il Dirigente Verdicchio precisano infatti che l’Ente calcio ha semplicemente provveduto a chiedere di volturare le utenze, al momento intestate al Comune di Benevento, chiarendo che, in caso contrario, dovrebbe necessariamente provvedere al distacco. Circostanza, del resto, già evidenziata al Benevento calcio al fine di concordare assieme le modalità per assicurare la contestualità del distacco e la intestazione delle utenze in capo alla società”.

I tifosi, naturalmente, ringraziano per la premura con cui ci si è affrettati a spazzar via dubbi sul loro spettacolo preferito: nessun nodo burocratico (di una querelle ancora in via di definizione) sarà così stretto da impedire movimenti... sul campo erboso.