Autobus negati alle persone di colore: aperta finalmente un’indagine, ma si è dovuto sollecitarla

- Cronaca IlVaglio.it

Una modesta considerazione sull’attualità cittadina è favorita dalla recente nota diffusa dalla consigliera comunale di Benevento Delia Delli Carri (leggi sul Vaglio.it). Quanto da lei scritto, infatti, ottiene più risultati con un solo colpo. Intanto, suscita un'ampia eco, ripresa – come è stata – anche da agenzie e media nazionali. Inoltre, richiamando l'impegno sociale mai sopito della consigliera, dal punto di vista politico culminato nel coerente abbandono in avvio del 2018 di una maldestra coalizione mastelliana per approdare al Gruppo Misto, testimonia della presenza di 'sostanza' nel civico consesso, oltre la vacuità di dichiarazioni, dimissioni vere o presunte, transumanze, eccetera... ovvero quel campionario che i piazzisti del politichese sciorinano a scadenze varie alla disorientata (a dir poco) opinione pubblica.
Infine, indirizza il dibattito sulla corsia dei diritti, in diffuso disuso e quindi generalmente poco trafficata, e non è poco perché, per quanto al momento de-salvinizzata, anche la società cittadina e sannita è poco incline ad accogliere racconti e testimonianze di solidarietà.

L'iter della storia si è poi svolto secondo un prevedibile canone, quello della necessità della verifica dei fatti. Venuta a tappe.

La ricordata eco, per di più amplificata dalla pubblica e sottoscritta denuncia di un rappresentante delle istituzion,i ha provato infatti dapprima a spegnerla l'a.d. dell'azienda. Intervistato dal Mattino, ha seccamente escluso discriminazioni parlando di un piano di controlli, sui mezzi, applicati a tutti. Controlli, ha però aggiunto il sindaco Mastella a margine di una riunione peraltro convocata per discutere manco a farlo apposta di 'criticità' sempre in tema di mobilità urbana (stavolta trasporto scolastico), da effettuare certo con “rigore nel perseguire coloro che salgono sugli autobus senza pagare il biglietto”, anche se “nello stesso tempo occorre anche essere gentili nei confronti degli utenti. Il tutto (ha avvertito il bisogno di specificare, Ndr) naturalmente a prescindere dal colore della pelle”. Di qui la conclusione, evidentemente sollecitata, che doveva essere la prima risposta: “L'azienda di trasporti, recependo la richiesta avanzata dal sindaco Mastella, ha assicurato che avvierà un'indagine interna per l'individuazione dell'autore di tale comportamento”.