Viale Mellusi tra vandali sciamanti e residenti imprigionati - Lodevole ma precoce azione dei volontari pulitori

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Intenerisce il cuore la botta di senso civico assestata dal Comitato di Quartiere Cappuccini/Mellusi/Atlantici di Benevento, “guidato da Diego Ciullo”: è pronto ad armarsi di guanti, ramazza e paletta e ad accogliere volontari per la sua “Giornata Ecologica”, indetta per stamattina, venerdì 14 giugno, con punto di ritrovo la Chiesa dei Cappuccini (leggi). E benedetta “dal consigliere delegato al Verde Pubblico del Comune di Benevento, Angelo Feleppa”, che magari vede alleviate, almeno per un giorno, le sue pene dovute all'ingovernabilità del fenomeno della sporcizia da parte istituzionale. Un tempismo eccellente, dunque, per celebrare l'assalto alla maleducazione e ai rifiuti. Che, però, anticipa un po' troppo i tempi...

Sapranno piuttosto bene, quelli del Comitato e gli abitanti del quartiere Mellusi, che il secondo fine settimana del mese di giugno è dedicato al 'sequestro' della zona alta della città in virtù dei festeggiamenti della locale parrocchia, i quali richiamano anche (soprattutto) giostrine, mercatini e imbonitori assortiti nonché, per così dire, un diffuso street food.

Questo pacco confezionato agli imprigionati residenti (da nessuno difesi) e che, di contro, funziona da calamita per un popolo religioso con moderazione, ma col metro del divertimento laico in tasca per misurare l'attrattività della caciara serale, sostanzialmente si avvia nel pomeriggio di venerdì 14 giugno. In tal modo frustrando le belle aspirazioni del nostro Comitato, che si troverà stamattina a fronteggiare un panorama meno devastato - questo è certo – rispetto alle albe del giorno dopo e degli altri due ancora dopo.

Per cui vale la pena suggerire agli intraprendenti cittadini un passo ulteriore verso la probità: armarsi di guanti, ramazza e paletta non per una ma per un breve ciclo di giornate ecologiche, anche in orari insoliti, precocemente mattutini e dopo il passaggio dei vandali delle serate precedenti. In fondo, è la zona che abitano, quella che sta loro più a cuore. E troverebbero spalancate le braccia di un consigliere Feleppa magari gongolante per la riduzione degli oneri a carico della collettività (l'alta concentrazione degli operatori Asia che si osserva nella circostanza).