Elezioni amministrative 2018: dichiarazioni e note di liste e candidati

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Stefano Napolitano ed i suoi candidati incontreranno i cittadini di Pastorano in una manifestazione pubblica che si terrà sabato 19 alle ore 20,30 in via San Giovanni. Il borgo di Pastorano avrà un ruolo centrale nell’offerta di sviluppo complessivo del paese che la squadra de “’A Gente ‘e Bucciano” propone ai buccianesi per i prossimi 5 anni. Nell’occasione il candidato sindaco ed i candidati consiglieri illustreranno i punti del programma che intendono realizzare per il futuro del centro caudino. “Ad una settimana dall’inizio della campagna elettorale – chiosa Stefano Napolitano – sono molto soddisfatto dell’accoglienza che i nostri concittadini ci stanno riservando nelle loro case. C’è grande entusiasmo intorno al nostro progetto e molta fiducia nei confronti dei nostri candidati. Siamo in campo per cambiare Bucciano e faremo di tutto per non deludere le tante aspettative. Bucciano è una sola grande Comunità: nel rispetto delle caratteristiche territoriali e culturali di ciascuna parte del nostro territorio, valorizzeremo le identità specifiche e, attraverso queste, rafforzeremo il senso di appartenenza comune. A partire da Pastorano, luogo che abbiamo a cuore e nel quale abbiamo voluto aprire uno dei nostri Comitati elettorali”.

*

La lista “Rivoluzione Ponte” è pronta. Marco Fusco venerdì 18 maggio, aprirà la campagna elettorale presentando la sua squadra e il programma amministrativo con il quale, insieme alla sua compagine, intende amministrare Ponte. Sono numerosi e articolati i temi trattati all’interno del programma: si va dalla tutela del territorio, con il recupero del patrimonio esistente anche attraverso la realizzazione di idee innovative, passando per la salvaguardia del settore agricolo, la valorizzazione delle aree verdi, fino alle politiche sociali e i servizi al cittadino ed alle famiglie, con particolare riguardo a quelle più bisognose. “Mi ritengo molto soddisfatto del lungo e minuzioso lavoro collettivo realizzato per redigere il programma con il quale ci presentiamo ai pontesi -spiega il candidato sindaco Marco Fusco-. Questo programma è stato scritto insieme ai cittadini che, con le loro opinioni, con la collaborazione e con la partecipazione, hanno espresso il loro punto di vista sul presente e sul futuro del nostro paese”. Poi il riferimento ai tavoli tecnici, che la lista guidata dal professionista pontese ha tenuto durante l’avvio di questa campagna elettorale: “Nei giorni che hanno preceduto la presentazione delle liste, abbiamo ascoltato e dialogato con imprese, tecnici, operatori del settore agricolo, commercianti, protagonisti del sociale, dello sport. Abbiamo chiesto a chi ama Ponte un impegno per riattivare il senso di comunità perduto. E’ questa la nostra sfida: fare di Ponte di nuovo una comunità vera e viva. E’ la Rivoluzione gentile che proponiamo a tutti i pontesi: per realizzarla siamo in campo tutti #senzalimiti”. Il candidato Sindaco, vuole chiarire dunque che nel suo programma, non c’è solo quello che la sua lista ha intenzione di fare, ma c’è soprattutto quello che i pontesi hanno suggerito anche attraverso i questionari anonimi e i social, questi ultimi ancora attivi e pronti a ricevere altri suggerimenti dai cittadini, mettendo le basi per una comunicazione più diretta e partecipata con la popolazione. Fusco conclude: “Vogliamo mettere in moto le persone, gli operatori, le fasce più deboli. Vogliamo essere ciò che non è mai stato”. L’appuntamento per l’apertura della campagna elettorale con la presentazione della lista dei candidati e del programma è previsto a Ponte per venerdì 18 maggio alle ore 20:00 presso l’area antistante la sede del comitato.

*

Sabato 19 maggio alle 19.30 a Frasso Telesino in piazza IV Novembre è in programma l’evento di apertura della campagna elettorale della lista numero 2 “Civica 2023”. Sarà l’occasione per il candidato sindaco Erminia Florenzano per incontrare la cittadinanza e presentare la sua squadra. I dieci candidati consiglieri, ben 4 le donne presenti in lista, saliranno sul palco per raccontare le ragioni della loro candidatura. Nel corso della serata verrà presentato l’ambizioso progetto di democrazia partecipata che a partire dall’11 giugno coinvolgerà tutti i cittadini frassesi. “L’appuntamento di sabato sera è per me molto importante – ha spiegato Erminia Florenzano – perché rappresenterà la prima vera occasione per parlare agli elettori. Quella di sabato sarà una serata di festa, l’avvio di un percorso entusiasmante che da qui al 10 giugno ci permetterà di incontrare tantissime persone. Il mio invito alla partecipazione è rivolto a tutti. Noi siamo pronti ad ascoltare ed a raccontare la nostra idea di Frasso. Una comunità che non si arrende, che rifiuta il conflitto e lotta per un futuro migliore”.

*

A seguito di quanto accaduto circa l’affissione non idonea e il presunto furto di manifesti che ha coinvolto “Scegliamo Montesarchio”, “Montesarchio è” accoglie le scuse del sindaco, pur sottolineando la propria fedeltà alle idee e ai principi del codice etico siglato con il Forum dei Giovani. Tale firma, apportata da tutti i partecipanti alla campagna elettorale, avrebbe dovuto garantire che non si verificassero casi del genere. La lista “Montesarchio è” nel suo insieme si dice turbata a tal proposito, e ribadisce che vi sarà un’attenzione particolare sui propri addetti all’affissione. “Le scuse del sindaco sono ben accolte. Spero però che in eventuali episodi analoghi l’accusa di furto non goda di questo precedente per evitare le sanzioni e imbrattare la città rimanendo impuniti” dichiara Marcella Sorrentino, candidata sindaco. “In tal modo non si garantirebbe l’equità nella propaganda. Ma per ora sono felice di augurare a mia volta una buona campagna elettorale a tutti”.

*

Le condizioni della rete viaria sono un problema noto, ed è per questo che “Montesarchio è”, molto sensibile in ambito di decoro urbano, lo considera uno dei problemi più urgenti a cui fare fronte. “Al primo posto tra i problemi che riguardano la viabilità di Montesarchio c’è la manutenzione della rete viaria” dice Marcella Sorrentino, candidata sindaco. “È per questo che abbiamo intenzione di intervenire innanzitutto per risolvere lo stato di abbandono attuale; in secondo luogo i lavori che seguiranno dovranno essere sistematici”. Sorrentino quindi garantisce una rete viaria sicura, confortevole e costantemente curata, in modo da far risparmiare all’ente l’ingente spesa di interventi straordinari necessari in mancanza di manutenzione periodica e regolare. “Non mancherà naturalmente l’attenzione alla viabilità dei pedoni” conclude Sorrentino, “i nostri interventi metteranno i cittadini nelle condizioni ottimali di potersi spostare a piedi”. Inoltre da parte di “Montesarchio è” viene sottolineato l’impegno nel potenziamento del sistema di sorveglianza, che pur presente al momento non è attivo. Tale impegno avrà come centro propulsore la Città Caudina, coerentemente all’accordo siglato dai comuni aderenti e riguardante il controllo del territorio e della cooperazione in tema di sicurezza.