Torna lo spettacolo sulla rivoluzionaria Eleonora Pimentel impiccata dai Borbone

- Cultura Spettacolo IlVaglio.it

Sabato 12 marzo, alle 20,30, nel Teatro De Simone di Benevento torna lo spettacolo "Eleonora Pimentel Fonseca. Con civica espansione di cuore" prodotta della neonata compagnia di produzione "Stati Teatrali" di Annalisa Renzulli. L'associazione Kinetès – Arte. Cultura. Ricerca. Impresa., che ha già patrocinato il debutto napoletano dello spettacolo, ha fortemente voluto che la pièce teatrale scritta e diretta da Riccardo De Luca, approdasse anche a Benevento, in un unico appuntamento organizzato in collaborazione con il C.U.G. Unisannio e la Fidapa BPW Benevento.

Nel cast, insieme al De Luca e alla Renzulli, Francesca Rondinella, Gino Grossi, Salvatore Veneruso, Marianna Barba, Dario Barbato e Lucrezia Delli Veneri.

Scrive Rossella Del Prete, presidente di Kinetès: "Sotto l’egida di importanti istituzioni, tra le quali l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il Nuovo Monitore Napoletano ed il Consolato portoghese, lo spettacolo, giunto alla sua ottava replica, ha sempre ottenuto grande successo di pubblico e di critica, con sale gremite e standing ovation.

L'adattamento teatrale che richiama la vicenda della Rivoluzione Napoletana del 1799, presenterà nuovamente al pubblico il vero volto della rivoluzionaria Eleonora, donna, moglie, madre, oltre che mente illuminata. In un crescendo di comico e drammatico, lo spettacolo ha la sua cifra stilistica anzitutto nella interdisciplinarità, in cui la prosa si mescola alla danza e ancora al canto e alla musica, che sa diventare anche provocatoriamente pop purché, in ultimo, si consegni dirompente la carica emotiva dei fatti accaduti a Napoli in quella stagione rivoluzionaria".

Costo biglietto: euro 10,00 - studenti ridotto euro 5,00 Prenotazione consigliata Per info e prenotazioni: info@kinetes.com - 3246338327